Cerca

dati

Assilea: leasing 'prima casa' è opportunità, tanti vantaggi per under 35

Il presidente Piazzalunga, dà opportunità in più a consumatori
Assilea: leasing 'prima casa' è opportunità, tanti vantaggi per under 35

Roma, 20 apr. (Labitalia) - "Il leasing 'prima casa' è uno strumento nuovo, unico in Europa, che si affianca ai prodotti più tradizionali tra i quali il mutuo ipotecario, e dà quindi un'opportunità di scelta in più ai consumatori". Così, intervistato da Labitalia, Corrado Piazzalunga, presidente di Assilea (Associazione italiana leasing), che venerdì 22 aprile nella Sala della Regina a Montecitorio terrà la propria assemblea annuale dei soci e presenterà il Rapporto annuale sul leasing 2015.

E Assilea ha realizzato anche una guida sul nuovo strumento. "E' qualcosa che abbiamo studiato come associazione insieme al ministero dell'Economia e delle Finanze, abbiamo lavorato -spiega- con il consiglio del Notariato e con le principali associazioni dei consumatori".

Tanti i vantaggi per i consumatori, e in particolare per gli under 35, dal leasing prima casa, secondo Piazzalunga. "Per tutti soggetti -sottolinea Piazzalunga- che hanno meno di 55 mila euro di reddito annuo le agevolazioni sono importantissime. Nel caso di under 35, infatti, la detrazione è del 19% fino a un importo massimo dei canoni (quota capitale e quota interesse) di 8mila euro l'anno, mentre nel caso dei mutui ipotecari si limita a 4 mila euro e in questo caso stiamo parlando di esclusivi interessi".

E quindi per Piazzalunga "il fatto che questo intervento sia rivolto, nel suo massimo beneficio, alle persone sotto i 35 anni e che abbiano anche un reddito massimo di 55mila euro fa capire anche la portata sociale di questo intervento". Oltre la deducibilità del canone leasing ci sono anche altri vantaggi, sottolinea Piazzalunga, "che riguardano l'imposta di registro ridotta sull'atto di acquisto, la detraibilità del prezzo di riscatto nell'anno, l'esclusione dal pagamento dell'Imu e dal 2016 anche della Tasi, nonchè l'applicabilità delle altre deduzioni fiscali per le spese di ristrutturazione e quelle per il risparmio energetico che fossero sostenute dall'utilizzatore in leasing".

Una novità, nel campo immobiliare, che sta già riscuotendo attenzione. "Abbiamo registrato -spiega Piazzalunga- centinaia di manifestazioni d'interesse. Io so che le principali società di leasing hanno preso debita nota e stanno confezionando il prodotto. I primi intermediari finanziari saranno pronti entro questo mese e penso che le prime operazioni si potranno vedere da qui alla fine del mese. Direi quindi -sottolinea Piazzalunga- che potrebbe influire più che positivamente nel mercato delle transazioni immobiliari".

E non mancano anche le tutele in questo periodo di crisi. "E' previsto che vengano sospese le rate -conclude Piazzalunga- per un massimo di 12 mesi quando il conduttore perde il posto di lavoro, che sia subordinato o d'agenzia. E' già prevista in termini di legge questa agevolazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog