Cerca

dati

Giornata Lavoro Agile fa risparmiare 246mila chilometri di spostamenti

Giornata Lavoro Agile fa risparmiare 246mila chilometri di spostamenti

Milano, 29 apr. (Labitalia) - Come sei giri intorno al globo terrestre ovvero 246mila chilometri. E' il percorso risparmiato solo nell'ultima Giornata di Lavoro Agile. L'iniziativa voluta dall'amministrazione comunale ha permesso anche di abbattere del 3% le emissioni atmosferiche inquinanti: per l’esattezza 8 chilogrammi di Pm10, 110 chilogrammi di ossidi di azoto, 49 tonnellate di anidride carbonica. E in più si guadagna, in media, un’ora e mezza di tempo libero da dedicare a se stessi o alla famiglia.

Sono i dati presentati in un convegno a Palazzo Marino, durante il quale è emersa la sintesi di un’esperienza unica in Italia, apripista alla legge nazionale in discussione al Senato. Dal 2014, anno della prima edizione, al 2016 la crescita dei partecipanti e delle adesioni è stata significativa: da 104 il primo anno a 170 nel 2016 (+ 63%). Esponenziale la crescita delle sedi di lavoro coinvolte: erano 146 nel 2014, tutte a Milano e provincia, mentre nel 2016 sono balzate a 502 in tutta Italia.

In totale, nei tre anni, le aziende partecipanti sono state 242, coinvolgendo un bacino potenziale di 127mila lavoratori. Nel 2016 i partecipanti complessivi e certificati sono stati oltre 15mila, erano 7mila nel 2014. Importante il dato riferito al tempo risparmiato, che rimane pressoché costante negli anni: 112 minuti nel 2014, 108 nel 2015, 110 nel 2016. In media, quindi, un’ora e mezza di tempo libero in più guadagnato da ogni singolo partecipante. L’87% dei lavoratori ha svolto le proprie mansioni da casa propria ma crescono anche altre soluzioni come gli spazi coworking (16%).

Tra le aziende che hanno aderito alla Giornata del Lavoro Agile, il 58% ha meno di 100 dipendenti, mentre è in aumento l’adesione delle aziende più grandi. Il 42% dei lavoratori che hanno partecipato ha rinunciato all’automobile e solo l’11% ad altri mezzi di trasporto come treni e autobus, a dimostrazione di come il Lavoro Agile abbia un forte impatto sulla mobilità a media e lunga percorrenza. Sono 40, in media, i chilometri di spostamento casa-lavoro risparmiati dal singolo lavoratore.

I dati raccolti direttamente dai partecipanti indicano una maggioranza di donne (53%) ma non così netta come si tende a pensare nelle situazioni di smart working che vengono generalmente identificate come prettamente femminili. Al contrario, il numero di lavoratori uomini che vogliono sperimentare diverse forme di tempi vita-lavoro è in costante aumento.

Il 52% delle lavoratrici e dei lavoratori che in questi tre anni hanno ‘provato’ una giornata agile lo ha fatto per la prima volta. Il 70% ha più di 40 anni e il 97% di loro sono diplomati o laureati. Molto alto, infine, l’indice di gradimento dell’iniziativa che arriva a 4,8 su scala 5 in base alle 3mila risposte al questionario distribuito nel 2016 ai 16mila partecipanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog