Cerca

lazio/roma

Inail-La Sapienza, rinnovato accordo su ricerca su salute e sicurezza

Roma, 29 apr. (Labitalia) - Inail e Sapienza Università di Roma hanno rinnovato l’accordo quadro, sottoscritto il 24 gennaio 2013, finalizzato allo sviluppo di una collaborazione su temi e progetti inerenti ad attività tecnico-scientifiche e didattiche. La collaborazione ha riguardato progetti di ricerca sui temi della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e sulla compatibilità ambientale, in relazione alla presenza sul territorio di installazioni di produzione e insediamenti antropici.

Il rinnovo dell’accordo quadro consentirà all’Inail e alla Sapienza di proseguire la collaborazione, utilizzando il lavoro svolto nel corso degli ultimi tre anni, anche al fine di dare continuità alle attività già avviate e di attivarne ulteriori (per quanto riguarda l’Inail anche sulla base della programmazione del nuovo Piano della ricerca 2016-2018).

L’oggetto della nuova collaborazione è stato distinto in tre ambiti di interesse: attività di ricerca congiunta con l’utilizzazione e la condivisione di attrezzature e laboratori; attività di formazione e didattico-scientifica svolta presso l’Inail e l’Università con esperti di entrambe le parti; sviluppo di progetti, nell’ambito delle rispettive specificità e competenze istituzionali, da svolgere anche con altri soggetti, finalizzati alla promozione di un collegamento stabile tra formazione e mondo del lavoro.

L’accordo, che ha la durata di tre anni, prevede la stipula di convenzioni attuative per disciplinare le future forme di collaborazione e l’eventuale erogazione di borse di studio per laureandi e neolaureati che partecipino a ricerche di interesse Inail. L’intesa ridisegna, inoltre, le funzioni del Comitato scientifico a cui sono affidati compiti di indirizzo, coordinamento e controllo delle attività e regola nel dettaglio i diritti di proprietà intellettuale e industriale connessi all’esecuzione dei progetti comuni di ricerca.

“L’accordo quadro con Sapienza Università di Roma -commenta il presidente dell'Inail, Massimo De Felice- ha confermato, nel corso di questi ultimi tre anni, le sue grandi potenzialità operative dando esito a numerosi progetti di ricerca e di formazione su temi assai rilevanti per la politica sociale".

"Il rinnovo siglato oggi -spiega- consentirà di proseguire le collaborazioni già avviate e di promuoverne di nuove, consolidando un patrimonio comune di esperienze, saperi e professionalità che per l’Inail rappresenta una base preziosa di competenze, alle quali poter fare riferimento ai fini del migliore perseguimento delle sue finalità istituzionali”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog