Cerca

dati

Inps: con 'Welfarte' apertura straordinaria sedi storiche in tutta Italia

Inps: con 'Welfarte' apertura straordinaria sedi storiche in tutta Italia

Roma, 17 mag. (Labitalia) - "Trasparenza vuol dire anche mettere in mostra i 'gioielli' accumulati nel tempo e renderli visitabili ai cittadini, che nell'occasione potranno ricevere anche informazioni sulle attività dell'Istituto". Così il presidente dell'Inps, Tito Boeri, ha presentato, nel corso di una conferenza stampa a Roma, l'appuntamento 'Welfarte', in programma sabato 21 maggio, con l'apertura straordinaria dei palazzi e delle sedi storiche dell'Inps in tutta Italia.

A Roma, nel quartiere Eur, l'iniziativa, che coinvolge anche Eur spa e Mibact, prende il nome di 'Eur porte aperte' e consentirà la visita gratuita anche a palazzi e musei del quartiere oltre che, in via del tutto straordinaria, al cantiere de la 'Nuvola' di Fuksas.

Il pubblico potrà visitare le sedi storiche dell'Istituto di Roma, Milano e Firenze e i palazzi che ospitano il convitto 'Principe di Piemonte' di Anagni e il collegio Santa Caterina di Arezzo. "Metteremo in mostra -ha sottolineato Boeri- i palazzi dell'Istituto che hanno grande valore architettonico, e attraverso visite guidate mostreremo al pubblico parte del patrimonio artistico dell'Istituto. Noi vogliamo valorizzare questo patrimonio e tramandarlo alle generazioni future, e ci saranno tante opere legate ai temi della previdenza e del lavoro".

All'Eur, oltre al Palazzo della direzione generale Inps, dove i visitatori potranno ammirare l'esedra monumentale e la preziosa collezione di opere d'arte custodite all'interno dell'edificio, saranno anche aperti Palazzo Uffici, con il sottostante rifugio anti aereo, il cantiere del nuovo Centro Congressi.

L'operazione, ha spiegato Boeri, "avrà un costo complessivo, comprensivo di personale e allestimenti, di 50 mila euro; gli allestimenti resteranno per le prossime edizioni che faremo perché, ripeto, vogliamo valorizzare e tramandare questo patrimonio architettonico e artistico".

E anche il presidente di Eur Spa, Roberto Diacetti, ha sottolineato che "questa è l'occasione per far scoprire le grandi opportunità architettoniche e artistiche che offre l'Eur, che passa spesso come un quartiere legato al business: potremo mostrare a tutti la storia che c'è in questi palazzi e renderla 'appannaggio' di tutti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog