Cerca

dati

Jobpricing: retribuzione media sui 27mila euro lordi nel turismo

Jobpricing: retribuzione media sui 27mila euro lordi nel turismo

Roma, 18 lug. (Labitalia) - Le rilevazioni effettuate dall'osservatorio JobPricing sulle Ral (retribuzioni lorde annue) dei lavoratori dipendenti del macro settore turistico mostrano che le retribuzioni sono mediamente superiori a quelle - più nello specifico - del settore di hotel, bar e ristorazione (dato giustificato dalla composizione del mercato occupazionale, con prevalenza di figure impiegatizie nel primo caso). La retribuzione media del comparto turismo e viaggi si attesta infatti a 26.924 euro, contro i 22.443 euro di hotel e ristorazione.

E l'osservatorio JobPricing propone le Ral medie di alcune professioni caratteristiche del macro settore legato al turismo. Nella 'carrellata', è possibile rilevare che la Ral di un addetto di un’agenzia viaggi è pari a 26.570 euro, quella di un assistente di volo è di 35.283 euro e quella di un capotreno è di 38.614 euro; un direttore d’hotel guadagna in media 59.431 euro, mentre lo staff addetto alle pulizie delle camere percepisce 20.650 euro, un divario tutto sommato contenuto, confrontato con quello di altri settori.

Anche nell’ambito della cultura e del divertimento la forbice è relativamente ristretta: la Ral di un direttore di museo è di 71.496 euro, al confronto di quella di una guida turistica, 26.355 euro, quella di un capo villaggio è di 46.687 euro e quella di un animatore è di 21.612 euro. La ristorazione, come visto in precedenza, è quella con le retribuzioni più basse: camerieri, baristi e aiuto-cuoco percepiscono meno di 22.000 euro all’anno, il direttore di ristorante solo 36.915 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog