Cerca

dati

Il sondaggio, al mare o in città estate all'insegna della buona tavola

Roma, 2 ago. (Labitalia) - Un’estate all’insegna della convivialità a tavola. Tanto che TheFork, principale servizio in Italia per la prenotazione online dei ristoranti, ha chiesto a un campione di utenti quali saranno i loro programmi gastronomici per il mese di agosto. Gli intervistati si dividono quasi equamente tra chi resterà in città (48%) e chi invece raggiungerà una meta di villeggiatura (52%). Ma sempre all'insegna della buona tavola.

Così, chi resterà nei centri urbani prevede di andare al ristorante più spesso del normale (85%) e ben il 58% prevede di fare più di tre pasti fuori casa nel corso del mese. In termini di budget, oltre la metà dei rispondenti conta di spendere dai 25 ai 50 euro, ma solo il 7% ha stimato una spesa superiore ai 100 euro.

In un ristorante aperto d’estate, gli intervistati si dividono tra chi cerca una terrazza o un dehors (44,2%) e chi preferisce un ambiente climatizzato (33,5%), mentre solo il 22,3% cerca una vista panoramica. Quanto alla cucina, ben il 72% preferisce specialità di pesce.

Anche chi andrà in vacanza ad agosto prevede di andare spesso al ristorante: nel dettaglio, il 75% si aspetta di recarvisi più di tre volte nell’arco del mese e anche in questo caso quasi la metà dei rispondenti (44,3%) intende spendere per la ristorazione fuori casa dai 25 ai 50 euro. Quanto alle caratteristiche principali dei locali da provare in villeggiatura, predomina la ricerca di piatti tipici del luogo (68,5%). Le specialità di pesce si aggiudicano anche per chi è in località turistiche la palma della cucina più ricercata (83,5%).

Non solo. Per aiutare chi si appresta a trascorrere la propria vacanza nelle regioni italiane con le destinazioni marittime più gettonate del Paese, TheFork ha analizzato i prezzi medi degli 8.000 ristoranti pubblicati sulla piattaforma, per capire quale sia la spesa a persona da prevedere nelle serate al ristorante.

Nel complesso, il prezzo medio per coperto in queste regioni supera di poco i 26 euro. Le mete più low cost a tavola sono in Calabria, dove per ciascun coperto si spendono circa 24 euro, mentre in Sardegna il ticket medio per persona sale a quota 30 euro.

La maggioranza degli utenti intervistati (58,2%) - in quanto utilizzatori di TheFork - ha individuato in questa applicazione e in TripAdvisor gli strumenti più utili nella ricerca dei ristoranti anche durante le vacanze, mentre un buon 27,5% preferisce chiedere consiglio sul posto.

Chi utilizzerà TheFork per prenotare online il ristorante ad agosto sceglierà il locale soprattutto in base alle recensioni (43%), seguite dalle promozioni (29%), dalla tipologia di cucina (14,5%) e dalla vicinanza (9,7%). Gli utenti che abitualmente usano le app per la ricerca e la prenotazione online di ristoranti si aspettano di continuare a utilizzarle anche in vacanza.

Le altre app maggiormente adoperate in villeggiatura sono relative all’alloggio (25,2%), al meteo (55,4%), alle mappe (57,4%) e ai social network (28,3%). Nel dettaglio, le più utilizzate dagli intervistati sono TripAdvisor (63,2%), Whatsapp (68,2%), Google Maps (58,5%) e TheFork (54,7%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog