Cerca

dati

Pedon sconfigge crisi, a pieno regime per tutta l'estate

Pedon sconfigge crisi, a pieno regime per tutta l'estate

Molvena (VI), 9 ago. (Labitalia) - Una crescita del 25% nel primo semestre della divisione retail, il recente ampliamento dell’organico con 94 nuove assunzioni dal 2015, l’andamento produttivo a pieno regime anche durante il periodo estivo e un piano di investimenti in 5 anni per il rinnovo delle linee di produzione. Sono i numeri della crescita di Pedon che, con un fatturato di gruppo di 100 milioni, rappresenta oggi uno dei big player mondiali nel mercato di cereali, legumi e semi.

Fondata nel 1984 dai tre fratelli Pedon, come azienda distributiva all’ingrosso di prodotti alimentari, Pedon è oggi presente capillarmente in tutti i moderni canali distributivi, sia con prodotti a proprio marchio, sia come private label per la Gdo con oltre 100 linee a marchio privato e 3.000 referenze.

Per rispondere alle recenti commesse internazionali, tutte le 18 linee di confezionamento lavoreranno a ciclo continuo già da luglio e agosto - Ferragosto compreso - impegnando ben 98 operatori su tre turni, 7 giorni su 7.

A conferma del trend positivo dell'azienda, anche lo sviluppo occupazionale: da gennaio 2015 sono stati ben 94 gli inserimenti di nuove figure all’interno dell’organico, di cui 25 donne e 69 uomini, portando a quota 190 i lavoratori in forza nella sede di Molvena. E per l’anno in corso, è in programma l’assunzione di un’altra decina di operatori di produzione e l’inserimento di altre 18 risorse da impiegare negli uffici.

“Apprezziamo molto la disponibilità dei nostri collaboratori - spiega Daniela Sperotto, Hr Manager Pedon Spa - a prestare servizio a ciclo continuo e anche durante i giorni di festa. Il nostro successo aziendale deriva anche dal loro impegno e dalla loro passione".

"Attualmente, stiamo stringendo con le parti sociali un accordo di secondo livello che preveda un nuovo sistema premiante articolato su due regimi complementari di incentivazione economica e di welfare, con particolare vantaggio fiscale per i lavoratori grazie agli sgravi previsti dalla recente legge di stabilità. In questo modo, possiamo garantire un futuro stabile e sereno a molte famiglie attraverso una crescita sostenibile”, aggiunge.

Un’implementazione necessaria, al di là della politica sociale, da sempre elemento distintivo dell’azienda, per far fronte a un programma quinquennale di ammodernamento delle linee produttive della sede di Molvena e l’introduzione di nuovi impianti di produzione, nell’ottica di ottenere una maggiore capacità e flessibilità produttiva, il miglioramento della sicurezza aziendale e una gestione più efficace della logistica e delle operations.

Tra il 2015 e il 2016, inoltre, sono state insediate nuove figure manageriali nelle sedi estere, tra cui un Plant Manager, Hr Manager e Quality Manager, nello stabilimento in Etiopia, un nuovo supervisor nella sede cinese e tutto lo staff nella nuova sede egiziana inaugurata a giugno 2015.

Il Gruppo Pedon conta oggi circa 600 collaboratori operanti negli stabilimenti in Italia, Egitto, Etiopia, Argentina, Cina e con filiali commerciali in Usa e negli Emirati Arabi Uniti, e raggiunge un fatturato di oltre 100 milioni di euro in 45 Paesi (40% export) con un incremento nel primo semestre 2016 del 7% a livello di Gruppo e del 25% per quanto riguarda la divisione retail Pedon Spa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog