Cerca

dati

Tornano al lago di Bracciano i sub anti-rifiuti

Nel fine settimana i volontari della scuola Prodiving si prenderanno cura delle acque e dell'arenile
Tornano al lago di Bracciano i sub anti-rifiuti

Roma, 13 ott. (Labitalia) - Torna in azione la squadra speciale anti-rifiuti subacquea: tra sabato e domenica prossima, infatti, istruttori e allievi della scuola Prodiving si immergeranno nelle acque del Lago di Bracciano (Roma) con l'obiettivo di rimuovere plastica e rifiuti che ingombrano il fondale. L'appuntamento rientra nell'ambito dell'adesione di Prodiving (www.prodivingroma.it) alla campagna Project Aware, una campagna contro i rifiuti marini, vero e proprio killer silenzioso dell’ambiente, lanciata dalla Project Aware Foundation (www.projectaware.org) movimento senza scopo di lucro, fondato da Padi (Professional Association of Diving Instructors) per sostenere l’ambiente, i mari e gli oceani.

In Italia Prodiving ha scelto come sito 'da adottare' il Lago di Bracciano, uno dei luoghi più amati dai subacquei, che in quelle acque cristalline spesso imparano tutte le tecniche fondamentali di immersione. Non a caso, i volontari della Prodiving si prenderanno anche cura della spiaggia: l'iniziativa infatti è aperta anche ai non subacquei che vogliano contribuire a ripulire l'arenile dalla sporcizia. Per quanto riguarda l'attrezzatura tecnica L'iniziativa è supportata da www.talassadiving.com

L’immersione per la pulizia del lago avrà un costo di 10 € che saranno poi devoluti interamente alla Project Aware Foundation. Per la partecipazione verrà rilasciato anche un attestato della Project Aware e un omaggio speciale per l’evento.

La Project Aware Foundation è il movimento, senza scopo di lucro, fondato da Padi per sostenere l’ambiente. E’ in costante crescita e i subacquei che ne fanno parte si occupano della protezione del nostro pianeta oceano. I subacquei di tutto il mondo hanno una relazione davvero speciale con l’oceano e le creature marine, e possono giocare un ruolo fondamentale nella loro protezione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog