Cerca

dati

Sabrina Gregori, stare 'Semplicemente in equilibrio' si può

Sabrina Gregori, stare 'Semplicemente in equilibrio' si può

Roma, 17 ott. (Labitalia) - Esiste una strada che ci possa portare ad un equilibrio interiore, che ci doni consapevolezza e armonia, anche se ogni giorno andiamo di corsa, lottiamo con il traffico, abbiamo mille impegni e spesso ci sentiamo inadeguati? La risposta è sì. Almeno secondo Sabrina Gregori, triestina, laureata in Scienze Politiche, formatrice e studiosa di dinamiche relazionali, che ha pubblicato per i tipi di Iacobelli editore 'Semplicemente in equilibrio - suggerimenti per vivere e consumare meglio' (176 pagg., 12 euro), un agile volume che non intende proporre "formule magiche -come spiega l'autrice- ma semplicemente un percorso verso una maggiore consapevolezza".

"Questo libro non vuol essere una chiave universale -aggiunge Gregori- ma soltanto una testimonianza del mio iter, fatto di piccoli passi, portati avanti nel tempo, spesso inconsapevolmente". E partendo da questi 'piccoli passi', Gregori fornisce spunti e suggerimenti per vivere meglio e in armonia con se stessi e il mondo.

A partire dalle scelte 'importanti' ("tra soldi e tempo preferisco il tempo", scrive l'autrice), fino all'uso di un detersivo rispettoso della natura e fatto in casa, tutto può concorrere a migliorare la qualità della vita. Bisogna convincersi che "non è peccato -dice Gregori- accettare le proprie imperfezioni, riconoscere i propri desideri e i propri bisogni, sorridere anche nella disgrazia, allontanarsi dalle 'sanguisughe', e non avere in tasca la soluzione a tutti i problemi".

Un altro passo da compiere per vivere meglio è rendersi conto che "le cose che riescono a farci veramente felici sono molto spesso le più semplici ed elementari, non legate a complessi prodotti materiali ma alle situazioni e alle relazioni", scrive Gregori. E la vicinanza di un amico con cui condividere momenti belli o brutti ci renderà più appagati dell'acquisto dell'ultimo modello di smartphone. Insomma, "gli oggetti sono soltanto delle cose, e liberandosi dai fronzoli acquisteremo spazio per noi e le nostre sensazioni".

E ai consumi e a come modificare in senso positivo il nostro atteggiamento d'acquisto è dedicata buona parte del libro di Gregori, che contiene anche indicazioni pratiche: dai Gruppi d'acquisto solidale (Gas) alla filosofia del Km 0, dai cibi da evitare alle app che ci aiutano a sapere cosa compriamo.

E, infine, in aiuto all'ambiente e alla nostra salute, una serie di ricette per detersivi auto-prodotti. Tre limoni, acqua, sale e aceto bianco e il detersivo per piatti è fatto, mentre per il bagno basterà una semplice soluzione di acqua e aceto. E non manca neanche la ricetta per la lavatrice: sapone di Marsiglia in scaglie nella giusta dose, acqua e oli essenziali come timo e lavanda. E il bucato è pronto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog