Cerca

dati

Dopo edizione da record TTG Incontri vola in Cina

Dopo edizione da record TTG Incontri vola in Cina

Rimini, 17 ott. (Labitalia) - TTG Incontri vola in Cina. La fiera di riferimento del turismo, leader in Italia e fra le primissime in Europa, che si è svolta nei giorni scorsi a Rimini, infatti, ha confermato l’iniziativa di organizzare un'edizione a Chengdu, città del Sud-Ovest della Cina, ed è stato annunciato il periodo: ottobre 2017. Nello stesso mese, è già fissato anche, a Rimini Fiera, il prossimo appuntamento con le fiere del turismo (TTG Incontri, Sia Guest e Sun): dal 12 al 14 ottobre 2017.

Quella di quest'anno per TTG Incontri è stata una 'super edizione'. Inaugurata dal sottosegretario ai Beni culturali e Turismo, Dorina Bianchi, il grande marketplace internazionale di Rimini Fiera ha richiamato nei sedici padiglioni 69.207 operatori professionali, +10% rispetto alla scorsa edizione. E cresce ancora di più il profilo internazionale, con visitatori ed espositori che rappresentano ormai il 20% delle presenze; 130 le destinazioni rappresentate, oltre mille i buyer internazionali da 85 Paesi.

A ciò si aggiunge il ruolo di TTG Incontri quale partner strategico delle imprese e delle destinazioni turistiche che hanno l’opportunità di programmare educational tour insieme a TTG Incontri nel corso dell’anno: 450 buyers internazionali sono infatti protagonisti di visite nelle regioni italiane, sia prima che dopo la fiera.

“Abbiamo consolidato ulteriormente la leadership fieristica anche in ambito turistico - commenta Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera - e siamo pronti a nuove sfide internazionali come questa in Cina. Aggiungo una soddisfazione particolare per la ricaduta economica e di know how a vantaggio del distretto turistico del territorio”.

Il marketplace di Rimini Fiera ha confermato nelle centinaia di eventi programmati, anche dagli espositori, le direttrici dello sviluppo turistico mondiale: i viaggi sono sempre più intermediati e se il front office di questa intermediazione è in costante crescita online, il back office chiede il coinvolgimento pieno della professionalità umana.

“In fiera è emerso un messaggio chiaro: chi vuol essere protagonista di un mercato che cresce in tutto il mondo - conferma Paolo Audino, direttore Business Internazionale di Rimini Fiera - deve saper leggere i comportamenti dei consumatori ed essere in grado di costruire una proposta in grado di soddisfarli. TTG Incontri risponde concretamente, proponendo i contenuti più innovativi a disposizione e il contatto one to one per definire ciò che online viene poi diffuso”.

Per quanto riguarda Sia Guest, il Salone internazionale dell’ospitalità che da 65 anni offre il meglio dell’hotellerie, anche quest’anno ha proposto le innovazioni di prodotto e servizi, le tendenze di design e l’alta formazione. Per gli operatori una completa panoramica dalle imprese leader e una qualificata offerta formativa. Inoltre, la sezione Tende&Tecnica, novità 2016.

Successo anche per il 34° Sun, il Salone internazionale dell’esterno, con la fotografia della forte crescita di un desiderio di turismo all’aria aperta e il boom del mercato delle case mobili, con l’affermazione del fenomeno 'glamping', il lusso e il fascino anche nella vacanza all’aria aperta. Anche quest’anno, il salone è stato punto di riferimento per le organizzazioni delle imprese balneari che hanno discusso le tematiche di attualità.

La metafora del treno che corre veloce utilizzata per rappresentare l’attualità dell’industria turistica mondiale ha trovato un riscontro fisico nel grande successo nell’iniziativa di Trenitalia che ha programmato novanta fermate straordinarie per portare il mondo del turismo a TTG Incontri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog