Cerca

dati

Bassilichi: "Camere di commercio in campo su turismo digitale"

Bassilichi: "Camere di commercio in campo su turismo digitale"

Roma, 18 ott. (Labitalia) - "Turismo, Italia e digitale sono tre parole magiche che devono entrare sempre di più in contaminazione fra loro. E’ la sfida che Buy Tourism Online ha lanciato quando il web era ancora da pionieri ed è anche il comune denominatore delle nuove Camere di commercio, le pubbliche amministrazioni 4.0 che stiamo costruendo giorno dopo giorno. Faremo sempre meno cose, ma di grandissima importanza per le imprese; ad esempio, Firenze è pronta ad affiancare nuove fiere di profilo internazionale a quelle attuali di successo". Lo ha sottolineato Leonardo Bassilichi, vicepresidente di Unioncamere e presidente della Camera di commercio di Firenze, presentando Bto 2016 presso l'Associazione della Stampa Estera di Roma.

Bassilichi ha elencato più di venti servizi attivi che già oggi dalla home page della Camera di commercio di Firenze startupper e imprenditori possono utilizzare (dall’alternanza scuola-lavoro al pagamento online del diritto annuale, dai contratti di rete alla fatturazione elettronica) e ha annunciato che "dal 2017 il progetto in partnership con Google Italia, 'Eccellenze in digitale', si allargherà proprio al turismo", dopo aver interessato decine di migliaia d’imprese in tutta Italia, 500 solo a Firenze. "Turismo e digitale non hanno confini, come la crescita che può derivare dal corretto utilizzo di questi due driver. Noi ci crediamo, vorrei che tutti gli imprenditori italiani facessero lo stesso", ha concluso Bassilichi.

In particolare, la Camera di commercio di Firenze sarà in Bto con un panel tutto dedicato alla digitalizzazione delle pmi proprio con i ragazzi di 'Eccellenze in digitale', oltre che con i desk di Een (Enterprise Europe Network) e Fimc (Florence International Mediation Chamber): nel primo spazio, un team di esperti presenterà alle aziende del settore le opportunità offerte dalla Rete (dagli eventi B2B allo smart matching); nel secondo, saranno valorizzate le opportunità per risolvere controversie in modo alternativo e digitale, utili soprattutto quando le relazioni riguardano imprese di Paesi diversi, con differente legislazione. Per aprire un’impresa, ampliare i suoi mercati, farla diventare internazionale, aiutarla in caso di controversie, c’è un servizio digitale che la Camera di commercio di Firenze offre in collaborazione con PromoFirenze e con tutto il sistema camerale e che sarà presentato durante la Bto 2016.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog