Cerca

dati

Garesio (Assolavoro): "Con Stati generali interlocutore per istituzioni"

Garesio (Assolavoro): "Con Stati generali interlocutore per istituzioni"

Roma, 22 nov. (Labitalia) - "Con gli 'Stati generali del lavoro' vogliamo fornire un interlocutore autorevole alle istituzioni". Così Giuseppe Garesio, vice presidente di Assolavoro, è intervenuto oggi a Roma alla firma del protocollo che ha sancito la nascita della nuova federazione composta appunto da Assolavoro, Assoformazione, Aiso, Assoform, e Rete Lavoro.

Per Garesio la nuova federazione punta ad "aggregare chi si occupa di lavoro e di sviluppo dell’individuo per avere una forza più rappresentativa ed una voce più forte in ambito di rappresentanza politica e candidarci come interlocutore professionale e rappresentativo di interessi laici che credono nel poter contribuire alla creazione di condizioni ed opportunità per un mercato del lavoro più inclusivo e fluido".

Secondo Garesio nei prossimi mesi sarà necessario "affrontare i temi principali del lavoro e del welfare per fare evolvere la cultura del lavoro e del valore delle risorse umane che rappresentano il vero fattore competitivo per ogni realtà imprenditoriale per la società nel suo insieme". E gli Stati Generali, continua Garesio, potranno "rappresentare il perno su cui allargare e sviluppare i percorsi scuola-lavoro. Noi conosciamo bene le esigenze delle imprese di oggi e di domani e siamo in contatto quotidianamente con milioni di candidati e quindi orientare la scuola a preparare i giovani di domani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog