Cerca

Cartelle pazze

I Befera Boys fanno retromarcia
"Non si deve pagare adesso"

La marcia indietro dopo la denuncia di Libero: non varrà il termine dei 30 giorni

7
Attilo Befera

La marcia indietro delle Entrate sulle cartelle pazze

"L’Agenzia delle Entrate fa marcia indietro sulle lettere pazze  ai contribuenti dopo una giornata convulsa in cui la macchina del fisco sembrava impazzita per la denuncia di Libero. Non varrà il termine di 30 giorni che migliaia di contribuenti si sono visti intimare per consegnare la documentazione fiscale richiesta in questi giorni con missive prive del timbro postale", spiega Franco Bechis su Libero in edicola oggi. I Befera Boys, dopo la denuncia del nostro quotidiano, fanno marcia indietro: "Non si paga adesso".

Leggi l'approfondimento di Franco Bechis su Libero in edicola oggi, mercoledì 16 maggio

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarloetrusco

    17 Maggio 2012 - 11:11

    monti befera (becera)casini bossi berlusca fini bersani svendola l'unico augurio e quello che in ITALIA ci siano delle persone oneste che abbiano il coraggio di spararvi a tutti voi e per poi sparare nel mucchio a montecitorio

    Report

    Rispondi

  • VermeSantoro

    17 Maggio 2012 - 09:09

    Andate a casa che fate sicuramente meno danni

    Report

    Rispondi

  • lobadini

    16 Maggio 2012 - 22:10

    La tua sorte e'.segnata

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media