Cerca

Mercati in crisi

Piazza Affari in calo, lo spread vola

L'incertezza sul futuro della Grecia e il declassamento da parte di Moody's di sedici banche spagnole fa soffrire i mercati

L'incertezza sul futuro della Grecia e anche la decisione di Moody's di tagliare il rating di sedici banche spagnola influenza i mercati in modo pesante Piazza Affari soffre. In apertura di contrattazioni l'indice Ftse Mib cede l'1,26% a 12.930 punti mentre il Ftse All Share arretra dell'1,20% a 13.926 punti. Resta elevata la tensione sul mercato dei titoli di stato europei con lo spread Btp-Bund che sfiora i 448 punti (447,7) e quello Bonos-Bund vicino di nuovo a 500 punti (495,3). Il rendimento dei titoli italiani a 10 anni è al 5,88% quello dei bond spagnoli al 6,36%. Nuovo tonfo alla Borsa di Tokyo che, dopo il rimbalzo di giovedì, ha chiuso in calo in calo del 2,99% sulle preoccupazioni per la crisi nell’eurozona. L'indice Nikkei dei 225 titoli-guida ha ceduto 265,28 punti e si è attestato a quota 8.611,31. Si tratta del maggior ribasso in una seduta dall’agosto scorso e per il Nikkei si è chiusa la settima settimana di fila co il segno meno, la sequenza più lunga dal terzo trimestre 2001. Male anche il Topix relativo all’intero listino, che ha bruciato 21,62 punti pari al 2,89% per attestarsi infine a quota 725,54.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog