Cerca

Accordo Fiat-Chrysler

Il Lingotto vola in Borsa

Accordo Fiat-Chrysler

Il patto per la cooperazione tra Fiat e il colosso americano dell'auto Chrysler è sempre più vicino: dagli Stati Uniti, infatti, è arrivato il benestare del sindacato Uaw (United autoworker) che ha raggiunto l'accordo con Fiat, Chrysler e la Casa Bianca sulle concessioni alla più piccola delle case automobilistiche di Detroit per il taglio dei costi in base alle richieste dell'amministrazione Usa. A questo punto la ratifica dell'intesa dovrà avvenire entro il prossimo 29 aprile.
Intanto il titolo Fiat vola in Borsa: dopo l'intesa trovata con i sindacati Usa per Chrysler il titolo della casa torinese, a fronte di un calo del listino generale superiore al punto percentuale, cresce nelle primissime contrattazioni a Piazza Affari del 2,01% a 7,85 euro. Anche in Borsa, dunque, si guarda alla data di giovedì prossimo, quando scade il termine posto dal presidente Barack Obama per la definizione dell'intesa che consenta la concessione di nuovi aiuti di Stato alla casa automobilistica di Detroit, con la quale Fiat sta cercando una partnership molto ampia. Cresce comunque l'ottimismo dopo il disco verde da parte dei sindacati Usa, anche se manca la chiusura del tavolo con le banche. Nella notte ora italiana il sindacato Uaw (United autoworker) ha infatti raggiunto un accordo con Fiat, Chrysler e il governo americano sulle concessioni alla più piccola delle case automobilistiche di Detroit per il taglio dei costi in base alle richieste dell'amministrazione Usa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frontenord

    27 Aprile 2009 - 15:03

    certo che il mondo finanziario-politico-associativo italiano è pazzesco. la fiat fino ad un mese fa,piangeva sangue alla nazione ed al governo alla ricerca di denari per continuare a produrre quattro auto.ora si appresta ad acquistare una società cotta che vorrebbe portare i libri in tribunale perchè alla frutta.governo e confindustria festeggiano,tanto c'è pantalone che paga... bravi!!!sveglia italia!! l'europa cerca di inviarci messaggi,ma vengono zittiti,(come per alitalia)...pensare che c'è pure gente che compra azioni fiat.. roba da matti. grazie massimo rovera varese

    Report

    Rispondi

blog

Attilio Barbieri
sds

sds

di Attilio Barbieri