Cerca

Il prof Marchionne

La lezione Fiat ai tecnici Tagli alla benzina per far crescere l'Italia

Il Lingotto blocca la benzina a 1 euro per chi acquista una macchina Fiat

Intesa con i distributori Ip. Basterà attivare una tessera e si spenderà come nel '99 per fare il pieno
Sergio Marchionne

La Fiat propone benzina e gasolio a 1 euro al litro a chi acquista un’auto entro il 31 luglio prossimo. Marchionne riporta d’amblais le quotazioni dei combustibili al 1999? Semplice. Funziona così: tu compri l’auto e ricevi una card attivata dal concessionario e collegata a un pin. Poi vai in uno dei 3.700 distributori IP aderenti all’iniziativa e fai rifornimento a un prezzo bloccato a 1 euro al litro. In soldoni: la differenza tra l’euro e l’effettiva quotazione della benzina viene scalata dalla carta e quindi pagata dalla Fiat. 

Vale per tutti i modelli e tutte le versioni ma solo per quelli del Lingotto (non sugli altri brand del gruppo). Si passa dalla Bravo Multijet che ti garantisce 2.000 litri di gasolio (l’equivalente di 45 mila chilometri)  e si arriva ai 1.200 litri (l’equivalente di 23 mila chilometri) della 500 a benzina, da consumarsi al massimo entro il 31 dicembre 2015. 

Nessun inganno, semplicemente l’iniziativa non è cumulabile con altre offerte in corso e alla fine il risparmio medio, variabile a seconda dell’oscillazione dei prezzi dei combustibili, sarà sull’ordine dei 1.500 euro. Insomma, il conto finale delle promozioni in casa Fiat sarà vicino allo zero, ma vuoi mettere l’effetto placebo? Vuoi mettere la possibilità di andare alla pompa e fare il pieno con 50 euro? Ti sembra (quasi) di tornare alla lira. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andrea.s

    02 Giugno 2012 - 19:07

    ...il mese scorso l'extra sconto per l'acquisto di una grande punto 2012 era di 1500€...se non ho capito male se prendo la CARD si rinuncia ad altri sconti...quindi non mi fanno più 1500€ (subito!!) ma 1700 (i litri previsti max per la grande punto) * 0,73 (la differenza sul diesel di risparmio attuale sul costo del carburante) = 1240€ (dilazionati in al massimo 3 anni)...Perciò col prezzo attuale del diesel non converrebbe...si smenano 260€ (ed i 1230€ non sono scontati subito ma recuperati nel tempo)...Per arrivare in pari almeno coi 1500€ di sconto occorre che il diesel costi 1,88€/l...

    Report

    Rispondi

  • acstar

    02 Giugno 2012 - 18:06

    Questo sì che è un uomo per bene ! Altro che quei due sonnambuli di Napolitano e Monti ! e poi, sig. luca cordero di montezemolo etc, etc, stai a casa che è meglio ! Anche Marchionne non ti ha più voluto alla Fiat ! Che dobbiamo "tenerti" noi ?

    Report

    Rispondi

  • migpao

    02 Giugno 2012 - 17:05

    la trovata pubblicitaria è ottima, peccato che in 32 anni di patente non ho mai acquistato una fiat, e mai la acquisterò.

    Report

    Rispondi

  • aldogam

    02 Giugno 2012 - 17:05

    Ecco la differenza fra u imprenditore ed un professore. Il primo partorisce un'idea e ci prova a smuovere il mercato... il secondo? velo pietoso e molto incazzato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog