Cerca

Produzione industriale in calo

Marcegaglia: dato molto brutto

Produzione industriale in calo
Il risultato peggiore dal 2007: è la flessione dell’1,4% registrata dalla produzione industriale di maggio, i cui dati sono stati diffusi oggi dall’Istat. Su base annua il risultato è ancora più negativo, con il calo pari al 6,6%. Numeri che lasciano poco spazio ai commenti degli ambienti economici e industriali. Emma Marcecaglia, presidente di Confindustria, lancia l’allarme: “E’ un dato molto brutto. E’ da tempo che sottolineiamo che l’economia sta andando male e che bisogna fare molta attenzione. La nostra preoccupazione è massima”.
Guardando ai dati di un anno fa, la produzione nei primi cinque mesi del 2008 è scesa dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, mentre l’indice corretto per i giorni lavorativi ha segnato un calo dell’1,1% rispetto al corrispondete periodo del 2007. A pesare sui risultati rilevati è il settore dell’energia. Al punto che la stessa Marcegaglia , intervenendo alla relazione annuale dell’Authority per l’energia e il gas ha dichiarato: “Il problema dell’energia è tra i fondamentali per la competitività del Paese”.
Problematica anche la pressione fiscale per la leader degli industriali. Sulla “Robin Tax” formulata dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, la Marcegaglia esprime preoccupazione: “Abbiamo già detto che per un Paese che ha già una pressione fiscale alta alzarla ulteriormente è un problema”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog