Cerca

Le conseguenze del declassamento

E lo spread s'impenna. Piazza Affari unica negativa in Europa

Il differenziale tra btp e bund sopra quota 480 dopo l'annuncio di Moody's. Borsa giù: -0,51%

E lo spread s'impenna. Piazza Affari unica negativa in Europa

A poche ore dal declassamento dell'Italia da parte dell'agenzia di rating Moody's, vola lo spread tra Btp e Bund decennali. Ad apertura delle contrattazioni, il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e tedeschi si è attestato a 477 punti, per poi salire a 481. La borsa di Piazza Affari, dopo un avvio in leggero rialzo, ha virato in calo e, a circa due ore e mezza dall’apertura delle contrattazioni, il Ftse Mib segna un +0,10% a 13.597 punti, mentre l’All Share guadagna lo 0,16%. Sul paniere principale milanese, contrastati i bancari: giù Unicredit (-1%) e Intesa sp (-0,78%); ok Mps (+1,07%) e Mediobanca (+0,20%). A due velocità anche gli energetici (Enel -0,93%, Eni +0,42%) . Nell’industria, pesante Fiat (-4,41%), in linea con il comparto in Europa, appesantito dall’andamento di Peugeot.   Rimbalza Telecom (+2,28%) e il lusso con Ferragamo (+6,33%).   Fuori dal Ftse Mib, ancora in calo Fonsai (-7,14%) e Unipol (-8,04%). Bene Premafin (+6,55%) e Milano assicurazioni (+4,11%). 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angela70

    16 Luglio 2012 - 12:12

    prima di lui era quali 400! meno male che e' arrivato lui..........................

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    13 Luglio 2012 - 22:10

    ...Nobel; calci sui malleoili e sui coccigi...ahi ahi ahi,cahi cahi cahi?!

    Report

    Rispondi

  • kayak65

    13 Luglio 2012 - 12:12

    colui che ha personalita',colui che e'sobrio e riconosciuto per le alte capacita'di rappresentare degnamente l'italia.ma va vaff... sto incapace di presidente del governo ci ha portato in una situazione di miseria nera,che dati veri alla mano,non quelli che si inventa monti e la sua scalcagnata banda di pseudo professori,hanno permesso alle agenzie di declassarci a totalmente inaffidabili. cosa sarebbe successo se ci fosse ancora berlusconi?come minimo la rivolta popolare con rogo in piazza assieme ai suoi collaboratori.invece ora niente, tutti zitti a partire da re giorgio,se mai la critica ora e' rivolta alle agenzie stesse non come una anno fa che la colpa era esclusivamente di silvio.ipocriti dove siete?perche' non rinfacciate le stesse cose a monti?a settembre temo che per dimostrare che e' un super esperto, ci ritassi e controritassi affonssandoci per sempre.ed intanto la merkel se la ride e si compiace di avere un burattino al suo servizio.e meno male che abbiamo monti.........

    Report

    Rispondi

blog