Cerca

La reazione dell'esecutivo

Passera: dagli Usa giudizio
"ingiustificato e fuorviante"

Il ministro dello Sviluppo economico: "Stiamo facendo un grande lavoro che pochi paesi possono dire di aver messo in moto"
Passera: dagli Usa giudizio
"ingiustificato e fuorviante"

 

"Ingiustificato e fuorviante". Così, in due parole, il minsitro dello Sviluppo economico Corrado Passera definisce il giudizio espresso nella notte dall'agenzia di rating americana Moody's sui titoli di Stato italiani. Lui, che assieme al premier Mario Monti e alla collega al Lavoro Elsa Fornero, è quello più "toccato" dal giudizio di Moody's ribadisce che "il nostro Paese sta facendo un grande lavoro che pochi paesi possono dire di aver messo in moto. Moody's non riconosce l'impegno, ormai dimostrato e solido, a gestire i nostri conti pubblici. Credo che i mercati, invece, questo riconscimento lo daranno  nel tempo perchè il lavoro del governo continuerà forte come è   stato fino a ora”.

Le reazioni al declassamento sono tute, o quasi, dello stesso segno, in attesa delle parole che tra qualche ora (al risveglio) esprimerà il premier Monti, che si trova Sun Valley nell'Idaho per il vertice con alcuni dei più autorevoli esponenti dell'imprenditoria high tech a stelle e strisce. Anche quella della Commissione europea, che per bocca del portavioce agli Affari economici e monetari Olli Rehn giudica "inappropriato" il timing dell’annuncio, riconoscendo il giudizio positivo nei confronti degli "sforzi senza   precedenti" che l’Italia sta facendo sulle riforme ed il consolidamento dei conti pubblici.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Rudik

    16 Luglio 2012 - 08:08

    Moody's ha declassato il debito italiano ed ha tecnicamente perfettamente ragione! La valutazione di Monti & C. è ancora ottimistica. Il professore, fino ad ora, non è riuscito a sanare nessuna delle falle istituzionali del sistema italico. Tagli e tasse; questo a Moody's non basta, vogliono vedere progetti di sviluppo credibili! Manca una qualsiasi forma di programma; ridurre i servizi e/o aumentare le tasse scoraggia qualunque investitore che chiede, anzitutto, certezza di stabilità delle condizioni d'investimento. A quest'analisi va aggiunto l'insormontabile ostacolo rappresentato dalla nostra casta politica, capace di boicottare ogni decisione tendente a ridurne il peso economico-sociale. Il costo della politica va diviso equamente su ogni lavoratore, ora se questi diminuiscono, o riducono il loro reddito, il peso complessivo va ridotto in proporzione, e questo Monti non lo può fare, se ci provasse la casta lo manderebbe a casa... E questo Moody's l'ha capito!

    Report

    Rispondi

  • DrGiovanni

    14 Luglio 2012 - 16:04

    Hanno un faccia di c...o eccezionale ,quasi non si riesce credere che questi quattro cialtroni ,che ci stanno mandando in miseria, abbiano pure il coraggio di rivendicare di aver fatto un OTTIMO LAVORO ....! Se continuano in questo "ottimo lavoro" ,ancora un poco e presto avranno raggiunto il loro obiettivo vero !

    Report

    Rispondi

  • Angela70

    14 Luglio 2012 - 09:09

    nulla tranne che provocare una lenta agonia di fame...............

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    13 Luglio 2012 - 22:10

    ...il super M.M. e per l'uome del colle che l'ha investito di cotanto onore!!Non ci si può servire delle agenzie private come Moody's e pretendere di disconoscerle quando non fa più comodo.Non eravamo già fuori dal baratro, o è stata tutta una sceneggiata,visto che il declivio è sempre più imminente?Ora sappiamo di avere un corpo di politici falliti ed una equipe di...salvatori che prendono sommommoli a tutto spiano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog