Cerca

La stangata

Nuova Ici, la seconda rata sarà più pesante. Per chi affitta rincari fino all'80%: Monti incoraggia il "nero"

Imu, aliquote al top. Per chi sceglie contratti di locazione "liberi" il versamento diventa insostenibile

 

La follia dell'Imu si abbatte con impeto massimo sugli affitti: gli aumenti di imposta, rispetto all'acconto, schizzano fino all'80 per cento. E' quanto dovranno aspettarsi a settembre i proprietari di immobili affittati in sede di versamento dell'odiato balzello (per chi ha scelto di pagare in due rate). Secondo i calcoli effettuati dall'Ufficio studi di Confedilizia, l'applicazione della maggiore aliquota deliberata dai vari Comuni, rispetto a quella base uniformemente adoperata per la prima rata e pari al 7,6 per mille, avrà effetti molto pesanti, in particolare per chi ha affittato con "contratti liberi".

Contratti calmierati - Ma lasciamo parlare i dati, partendo dai contratti "calmierati": l'immobile campione è di categoria A/2, cinque vani, in zona semiperiferica. E così si scopre che a Roma, Napoli e Perugia, dove per la seconda rata si applicherà un'aliquota del 10,6 perr cento, l'aggravio rispetto alla prima rata sarà del 79 per cento. Nella capitale, partendo da una rendita catastale dei 787,60 euro, se la prima rata è stata di 503 euro, la seconda sarà di 900: un totale di 1.403 euro. Una cifra iperbolica, tenuto conto che con la vecchi Ici la cifra per una simile abitazione era di 190 euro.

Contratti liberi - Ma passando ai contrati "liberi" la situazione diviene ancor più insostenibile. Lo studio di Confedilizia evidenzia peggioramenti della seconda rata pari al 79% a Roma, Napoli, Torino, Bologna, Genova, Venezia e Perugia, città dove l'aliquota applicata sarà del 10,6 per mille. Dura la situazione anche a Milano, dove con un'aliquota del 9,6 per mille il saldo schizzerà del 53 pr cento. L'esempio del conto più salato arriva da Bologna: partendo da una rendita catastale di 1.020 euro, se la prima rata è stata di 651 euro, la seconda schizza a 1.165 euro (rispetto ai 305 euro che si pagavano con l'Ici).

Rischio affitti in nero - Insomma, il prezzo da pagare per affittare una casa diventa insostenibile sia per il proprietario sia per l'inquilino, che inevitabilmente vedrà in parallelo salire il canone alle stelle. E così, i balzelli di Mario Monti offrono ai proprietari poche soluzioni. Per evitare di dissanguarsi per pagare la stangata, il padrone di casa potrà far pagare l'aumento al locatorio, oppure lasciare la casa sfitta o, peggio ancora, affittare l'immobile in nero. La stangata Imu sugli affitti, insomma, rischia di incoraggiare il sommerso.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pasquino del3mi

    01 Agosto 2012 - 10:10

    Come si fa a pagare l'imu o quantaltro senza lavoro e con figli a carico,spero che, altro che rivoluzione francese ma i roghi perenni a chi a rovinato questo paese fino al 10 grado di parentela, cosi spariscono, ora si stanno preparando per i loro comodi, non per i cittadini, cacciateli tutti

    Report

    Rispondi

  • doveteandarvene

    31 Luglio 2012 - 21:09

    stanno facendo fare a lui quello che non hanno volute fare loro...I nostri cari porci politici...e siccome nessuno se ne fregava hanno messo monti...parandosi ovviamente il culo...questa e' la morale della favola...SALVA ITALIA...tra qlke mese si ripresentano con le loro bella facce di bronzo e riparte tutto da capo peggio di prima...ma dico italiani...non e' bello accendere la television e non vedere certe facce..fini,bocchino, e altri ...che non hanno piu niente da dire..? ma non vi sentite meglio..????io si....

    Report

    Rispondi

  • maverick100

    30 Luglio 2012 - 14:02

    Monti non conta nulla. E' solo un tecnico messo a tappare i buchi. Sta facendo disastri e affamando le famiglie ma nessuno stacca la spina. PDL, PD , UDC dove siete?

    Report

    Rispondi

  • pasquale_tibur

    30 Luglio 2012 - 13:01

    E non se ne vergogna nessuno. Anziché pensare alle gravi difficoltà dei cittadini, a coloro che l'IMU così alta non possono pagarla, i nostri politici sono in tutt’altre faccende affaccendate. Pensano solo alle prossime elezioni. Ma dovrà finire, prima o poi. Per molti di loro finirà di sicuro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog