Cerca

Crisi

Alleanza Merkel-Hollande: il governo ombra dell'Eurozona

Berlino e Parigi lavorano sul pacchetto crescita. Il ministro delle Finanze tedesco Schaeuble: "Dobbiamo contrastare l'indebolimento generale dell'Europa"

Alleanza Merkel-Hollande: il governo ombra dell'Eurozona

I ministri delle Finanze di Germania e Francia lanceranno un gruppo di lavoro che nei prossimi giorni preparerà le proposte comuni sull'unione di bilancio e quella bancaria. Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble. "Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane - dice Schaeuble dopo un vertice con il collega francese, Pierre Moscovici - un gruppo di lavoro tra i nostri due ministeri preparerà le future decisioni sulla cooperazione bilaterale". Schaeuble precisa che il gruppo di lavoro punta a preparare proposte comuni per i prossimo summit dell’Eurogruppo, per rafforzare l’unione di bilancio e valutaria e la crescita del blocco europeo. Inoltre il gruppo di lavoro coordinerà le decisioni prese dal cancelliere Angela Merkel e dal presidente François Hollande

Obiettivi e tempistiche - Dopo l'asse Merkel-Sarkozy e le freddezze iniziali dopo il cambio all'Eliseo, insomma, si profila quella che lo Spiegel ha già ribattezzato "una nuova alleanza". Quanto solida lo si capirà presto, nel giro di poche settimane. Banche, deficit e caso Grecia sono granate pronte ad esplodere e far saltare in aria anche i più saldi propositi. Schaeuble ha parlato di necessità di "crescita vigorosa" e sembra un assist a chi da Parigi e Roma chiede un po' più di elasticità nei cordoni europei. Il ministro delle Finanze francese Moscovici ha accennato ad alcuni obiettivi prioritari: supervisione degli istituti di credito, unione bancaria, integrazione europea, tutto nell'ottica della stabilità e integrità della zona euro. I tempi, come detto, sono ristretti: il progetto comune dovrà essere pronto in contemporanea con il rapporto congiunto Ue-Bce-Fmi atteso a cavallo tra settembre e ottobre. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    28 Agosto 2012 - 11:11

    credeva veramente che la Francia aiutasse i PIIGS a spese di interessi personali ? ILLUSI. Loro mica hanno "politici" come i nostri..........

    Report

    Rispondi

blog