Cerca

La tassa sulla casa

L'Imu messa sotto accusa
Ecco come dovrebbe cambiare

Gli esperti: tutelare le fasce deboli e riformare il catasto

L'Imu messa sotto accusa 
Ecco come dovrebbe cambiare

L'Imu sarà pure una tassa necessaria ma ha dei difetti che vanno migliorati. Il Sole 24 ore mette sul banco degli imputati il tanto odiato balzello sulla casa. Che se va "assolto" in linea di "principio" va però "condannato" per la sua applicazione concreta. 

Il valore catastale - L'Imu è una patrimoniale che si basa quindi sul valore catastale degli immobili. Peccato però che questo valore non rifletta necessariamente il valore di mercato degli immobili tassati. Per esempio, una casa in centro a Roma o a Milano, può avere un valore catastale inferiore ad un immobile in periferia. Questo è dovuto a decenni di mancate riforme ma per aggiornare il catasto ci vogliono da tre a cinque anni. Nell'attesa, si potrebbe determinare provvisoriamente la base imponibile degli immobili in base ai valori di mercato utilizzando i dati dell'agenzia del territorio. 

I redditi bassi - Secondo gli esperti andrebbero maggiormente tutelati i redditi bassi. Si potrebbe quindi agire sulla detrazione di 200 euro - che ad oggi è uguale per tutte le case - e legarla al valore Isee individuale così da proteggere i soggetti più deboli, le famiglie numerose e quelle in cui ci sono disabili. 

Immobili d'impresa - Ad essere tartassati sono soprattutto uffici, negozi e capannoni ma in tempo di crisi le aziende hanno pochi liquidi e andrebbero aiutate, anziché bastonate. Ma tagliare l'Imu sugli immobili d'impresa significherebbe per lo Stato rinunciare a miliardi di euro, quindi questa non può essere una strada percorribile. 

Compravendite - L'Imu ha inasprito la tassazione sul possesso degli immobili ma non è stato ridotto il prelievo sull'acquisto. Le due cose andrebbero però riequilibrate in modo da rilanciare il mercato immobiliare. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giorgio_collarin

    30 Settembre 2012 - 10:10

    tassa iniqua!!! le spese per la casa non finiscono mai: rifacimento del tetto, idraulico, imbianchino, falegname, elettricista, revisione caldaia, piastrellisti, mobiliere, riverniciare il terrazzino, antiruggine, pittura resistente all'acqua, antennista, spray contro scarafaggi, zanzare, formiche, scorpioni, elettrodomestici, lampadine risparmio assicurato, pulizie scale e parti comuni, luce, gas, acqua... per mantenerla in bello stato!!! l'imu come sanguisuga che succhia sangue!!! e poi c'è casa ordinaria e villa e palazzo!!! ma l'imu resta uguale per tutti!!! altra non equità!!!

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    25 Settembre 2012 - 11:11

    Per un pensionato monoreddito l'IMU e le altre varie tasse sottraggono una mensilità all'anno. Non dimentichiamoci che hanno pure bloccato l'aggiornamento biennale ISTAt sulle pensioni, quindi...? Se non mi bastano i soldi, non vado a rubare ma taglio le spese. Se il sig. Berlusconi intende candidare il sig. "salva Italia" io non lo voterò.

    Report

    Rispondi

  • neronederoma

    25 Settembre 2012 - 11:11

    Pagare per cosa ??è una tassa già pagata al momento dell'acquisto del bene ! ! ! Sono solo tasse per ingrassare quei porci dei nostri POLITICI ! ! ! Dove sono le associazioni ??bisogna scendere in PIAZZA e dire basta ! ! !

    Report

    Rispondi

  • contenextus

    24 Settembre 2012 - 14:02

    L'imu,che è una patrimoniale espropriativa,una confisca rateale delle proprietà private, va abolita. Per ogni tipo di immobile. I percettori di questo furto,invece, devono cominciare a spendere meno. Quindi,stato,regioni,provincie,comuni, etc, devono arrangiarsi,spendere e costare meno. E smettere di derubare la gente a mano armata. Per me costare meno significa che devono costare e spendere il 20% dell'attuale. Licenzino,vendano aziende,azioni,proprietà,privatizzino tutto, ma escano dalla vita privata ed economica della gente comune. Il cancro pubblico è la causa della continua vessazione che immobilizza e disgusta il popolo. E se il popolo tenta di evadere,fa benissimo. I parassiti veri sono il sistema pubblico e il parastato. Non gli evasori ,che tentano di difendersi da veri e propri delinquenti pubblici.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog