Cerca

Tonfo delle Borse

Vola il prezzo del petrolio

Tonfo delle Borse
Venerdì nero per le Borse. Le piazze d’affari europee hanno perso in media due punti percentuali e ben 180 miliardi di euro sono andati bruciati in una lunghissima giornata ci contrattazioni. Il Mibtel ha fatto registrare un –2,68%, ma non è l’indice peggiore del giorno. Parigi lascia sul terreno il 3,09%, Madrid il 3,03%. A Piazza Affari  le perdite hanno interessato tutto il listino, bancari in prima fila, ma anche i titoli ciclici, come le costruzioni, e quelli legati al dollaro, sono stati travolti.
Nel clima di instabilità c’è l’ennesima impennata dal prezzo del petrolio, che ha superato i 147 dollari al barile. Inoltre settimana prossima comincia in Usa la fase della pubblicazione delle trimestrali delle società e in un mercato turbato dalle voci di crisi internazionali non ci si attende nulla di buono da quei conti.
A far peggiorare la situazione nel corso della giornata sono stati i dati sui prezzi all'importazione Usa, che hanno evidenziato un'accelerazione dell'inflazione negli ultimi mesi causata dall'incremento delle componenti energetiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog