Cerca

Disastro Fornero

Caos ricongiungimenti: altra truffa sulle pensioni

Su Libero in edicola le storie di va a riposo e riceve un conto astronomico per unire sistemi contributivi differenti
Caos ricongiungimenti: altra truffa sulle pensioni

 

di Antonio Castro

Se sono tanti gli esodati (oltre 321mila secondo l’Inps), i “ricongiungendi” sono quasi il doppio: circa 600mila, di cui almeno 414mila interessati a ricompattare la propria carriera contributiva nella speranza di avere (non si sa bene quando) un assegno pensionistico dignitoso. Mercoledì prossimo, 14 novembre, a Montecitorio si riunirà per l’ennesima volta il Comitato ristretto della commissione Lavoro. Incontro fissato proprio per tentare di trovare una risposta all’incubo in cui la legge 122 (articolo 12) ha precipitato un’intera generazione: la ricongiunzione previdenziale a pagamento di chi ha una doppia posizione previdenziale. Bisogna tornare al luglio 2010 per trovare il bandolo della matassa. Fino a quel giorno era possibile chiedere, al momento del pensionamento o anche prima, la ricongiunzione “a titolo gratuito” di tutti i contributi. Approvato l’articolo 12 della legge 122 spuntano due paroline , a “titolo oneroso”, che precipitano centinaia di migliaia di lavoratori onesti, e di diligenti contribuenti, nell’inferno della pensione quasi dimezzata. Decurtazione dovuta al diverso sistema di calcolo che rientra sotto il famigerato capitolo della “totalizzazione”. Vale a dire che è ancora oggi possibile rimettere insieme tutti i contributi in maniera gratuita, ma bisogna passare al metodo contributivo anche per chi nel 1995 aveva già versato 18 anni di contributi. Rinunciando al più vantaggioso sistema (ante riforma Dini) che calcola la pensione agganciandola alle retribuzioni degli ultimi anni di carriera. LIbero pubblica le storie di chi  va a riposo e si vede recapitare un contro salatissimo per unire i sistemi contributivi diversi. Scriveteci le vostre storie a pensioni@liberoquotidiano.it

 

Leggi l'articolo integrale di Antonio Castro
su Libero in edicola oggi, martedì 13 novembre

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarlobarbone

    18 Novembre 2012 - 10:10

    Perché prima di inseguire la Fornero Belpietro non fa una intervista a 360° a Sacconi? Ci dia lumi.. e li dia alla Fornero che dice di non aver dati, ma solo esodati...

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    13 Novembre 2012 - 18:06

    Bersani non approva assolutamente niente e la legge sui ricongiungimenti l'ha fatta il governo Berlusconi. Ma prima di dire delle c...ate, perché non vi informate?

    Report

    Rispondi

  • ciprino

    13 Novembre 2012 - 18:06

    Allora rimetta le cose a posto senza pensare di chi è la colpa. O ha paura di lavorare un pochino e fare qualcosa di concreto a favore degli italiani? Forza Ministro Fornero, vedrai che con un pò d'impegno ce la fai. Saluti

    Report

    Rispondi

  • rivaod

    13 Novembre 2012 - 17:05

    Bene li vada a prendere a tutte quelle baby pensioni che ha dato in passato o dallo stipendio dei suoi manager e dalle loro pensioni, Magari anche dimezzando il personale che tanto non servono a nulla. Scommettiamo che saltano fuori e ne avanzano pure?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog