Cerca

Sony ha i bilanci in rosso

Non succedeva da 14 anni

Sony ha i bilanci in rosso
Il colosso nipponico dell'elettronica Sony chiude il l'esercizio (al 31 marzo scorso) in forte deficit di bilancio,  e prevede di restare in rosso anche per l'anno corrente. Il calo della domanda, la crescente concorrenza e il rialzo della valuta giapponese hanno provocato una perdita operativa annuale di 227,8 miliardi di yen, attribuibile alla performance disastrosa dell'ultimo trimestre (ossia i primi tre mesi di quest`anno), in cui la gestione si è chiusa in rosso per 294,31 miliardi di yen, circa 3 miliardi di dollari. Quanto al giro d'affari totale della compagnia, il calo annuale del profitto è stato del 12,9% e dovrebbe continuare con un meno 6% quest'anno. La società ha deciso di confermare il dividendo finale sui livelli dell'anno precedente, ma per l'esercizio in corso non ha dato indicazioni sulla cedola agli azionisti. Il piano di riduzione annuale dei costi - che già prevede sedicimila tagli ai posti di lavoro - è stato rafforzato fino a 300 miliardi di yen, ma per un rilancio il gruppo giapponese ha urgente bisogno di tornare ad affermarsi con prodotti di successo sul mercato, come era stato ai tempi del lancio della prima Playstation.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog