Cerca

Grande Fratello fiscale

Ecco il redditometro di Befera:
"Una famiglia su cinque evade"
Tutte le regole per difendersi

Inaugurato il nuovo strumento per scoprire se sei un evasore fiscale. Per lo sceriffo delle tasse il 20% delle dichiarazioni non supera la prova / FAI IL TEST

Attilio Befera

Attilio Befera

Un italiano su cinque può iniziare a tremare. Non è ancora operativo, ma il redditometro già giura di mietere numerose vittime. Secondo l'Agenzia delle Entrate, da una prima simulazione dell'incrocio tra dichiarazione dei redditi e i consumi risulta che "sull'intera platea delle famiglie italiane, oltre 4,3 milioni (circa il 20%) delle dichiarazioni dei redditi risultano non coerenti". Ovvero: in una famiglia su cinque, secondo gli indicatori di spesa scelti dal Fisco, c'è una forbice tra stile di vita e ricchezza dichiarata definibile sospetta, che potrebbe cioè celare elusione o evasione fiscale. 

Befera: "20% di evasori" - Attilio Befera, lo sceriffo delle tasse, lo ha detto chiaro e tondo nel corso della presentazione del redditometro (che vivisezionerà tutte le nostre abitudini e spese: comprende nove macrocategorie e cento voci di spesa). Secondo Befera, "quasi un milione di famiglie dichiara redditi pressoché nulli, molti vicino allo zero. Una famiglia su cinque - ha ribadito - ossia cerca il 20% dei nuclei italiani, pari a 4,3 milioni, risulta non coerente in base al nuovo accertamento sintetico", ossia il redditometro.

Imprese e lavoro autonomo - Per l'Agenzia delle Entrate "le categorie di reddito con il tasso di irregolarità maggiore nel reddito sono le imprese e il lavoro autonomo". Alla presentazione alla stampa del redditest (il software online che consente ai contribuenti di verificare in anticipo quanto sia "verosimile" per il Fisco la propria dichiarazione), Befera ha anche provato a "tranquillizzare" la platea: "La non coerenza non è automaticamente rappresentativa di un'evasione". Ma rimane il monito: una famiglia su cinque si aspetti accertamenti. Intanto, ecco le sei mosse per difendersi dal redditometro.

Scopri se sei un sospetto evasore
Ecco il redditest online

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gino45

    23 Novembre 2012 - 14:02

    E se ci dessimo appuntamento a Roma, milioni di persone, chi ci fermerebbe?. Potremmo attraversare sia il parlamento che il quirinale e trovarci in un'altra Italia qualche giorno dopo.

    Report

    Rispondi

  • schifatoavita

    23 Novembre 2012 - 11:11

    Se le cose non perndono il verso giusto, potresti incontrare molti "Killer" nel prossimo Futuro!!

    Report

    Rispondi

  • allianz

    22 Novembre 2012 - 10:10

    Tristi:21 Stupiti:14 Allegro:53 Arrabbiati:421. Inutile dire che se a questo lo vedono girare per strada...Prende tante di quelle botte che non lo riconoscono manco all'Anagrafe. Povera Italia mia come C***ZO sei finita male in mano a questi personaggi.

    Report

    Rispondi

  • Cini

    22 Novembre 2012 - 09:09

    In Italia pare che vengano tassati i nuclei famigliari e non gli individui. Cosa unica al mondo. Se mia sorella e mio padre dovessero evadere il fisco, tutti gli altri componenti della famiglia sarebbero automaticamente considerati degli evasori.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog