Cerca

Rincari per i carburanti

Un litro costa 1,60 euro

Rincari per i carburanti
Costa sempre più caro sostare dal benzinaio per gli autisti italiani. Con il nuovo record del prezzo del petrolio raggiunto ieri, aumentano anche i prezzi dei carburanti. Oggi benzina e gasolio sfiorano la quota di 1,60 euro al litro. Secondo alcune fonti del settore, infatti, in alcune pompe il prezzo della verde e del gasolio è dato a 1,558 euro al litro. A pesare sull’andamento del costo dei carburanti sono le quotazioni del petrolio, che ieri ha superati i 147 dollari al barile, stabilendo un nuovo record. A Wall Street ieri il petrolio addirittura ha davvero superato il limite precedente giungendo a 147,27 dollari per barile. Colpa anche delle tensioni con l’Iran dopo i test missilistici condotti dal governo di Teheran e dei timori di possibili attacchi contro le raffinerie della Nigeria.
Con l’aumento dei costi di trasporto dovuto ai record fatti segnare dalla benzina aumenta anche il consumo di  prodotti locali e di stagione che due italiani su tre dichiarano di  acquistare con regolarità, come riporta uno studio condotto dalla Col diretti: “L'aumento del costo del ha fatto esplodere il costo dei trasporti e messo in discussione il principio  base della globalizzazione in base al quale si consumano i prodotti  realizzati dove costa meno mentre oggi è necessario sviluppare la  produzione vicino ai luoghi di consumo per motivi economici e  ambientali sia nei paesi poveri che in quelli ricchi”, fanno sapere dalla più importante associazione italiana degli agricoltori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog