Cerca

Guerra ai furbetti

Aumenta l'evasione fiscale
Diminuiscono i soldi recuperati

Secondo i conti delle Fiamme Gialle nel 2012 gli evasori hanno sottratto allo Stato 41 miliardi. Ma sono stati recuperati solo 900 milioni

Affitti in nero, scontrini non battuti, paradisi fiscali, false fatture: la Guardia di Finanza ha scoperto 7.500 evasori totali, ma solo 150 sono finiti in carcere
Aumenta l'evasione fiscale
Diminuiscono i soldi recuperati

Affitti in nero, scontrini fiscali non battuti, fatture false, paradisi fiscali. La Guardia di Finanza a fine anno ha fatto i conti: sono ben 41 i miliardi sottratti dagli evasori allo Stato. Di questi: 28 miliardi non sono stati denunciati e ben 13 sono finiti all'estero. Il problema però è che a fronte di 7.500 evasori totali individuati dalla Fiamme Gialle, solo 150 sono stati arrestati e soltanto 900 milioni di euro recuperati.

I conti della Finanza - Il rapporto delle Fiamme Gialle reso noto dal Corriere fornisce il quadro completo della situazione: "I soggetti denunciati per reati tributari sono stati oltre 10.000, gli arrestati 150. Le denunce per frode fiscale e riciclaggio sono state 375, mentre le segnalazioni all'Agenzia delle Entrate hanno riguardato oltre 170 milioni di euro di basi imponibili sottratte all'imposizione fiscale. Il valore accertato per il riciclaggio è pari a 200 milioni di euro". Il rovescio della medaglia arriva però con il "recupero" delle somme. Perché i finanzieri individuano i patrimoni e ottengono il sequestro dei beni, ma l'effettivo rientro del capitale nelle casse dello Stato è troppo spesso aleatorio. Ammonta a 2 miliardi e 300 milioni il valore dei "sigilli", ma finora soltanto 900 milioni di euro sono stati effettivamente incassati. Secondo gli analisti della Guardia di Finanza: "Gli illeciti finanziari ed economici sono espressione di un'unica minaccia alla stabilità del sistema Paese e devono quindi essere contrastati in maniera unitaria. Gli illeciti tributari, in particolare, sono spesso funzionali al perseguimento di altri scopi criminali. La sovrafatturazione delle importazioni, oltre a rappresentare una tecnica di evasione, consente anche di «vestire» di liceità trasferimenti finanziari per l'estero, così come le fatture false non consentono soltanto di abbattere gli utili, ma anche di «gonfiare» i volumi d'affari di società quotate nei mercati finanziari, creare fondi neri per finalità illecite, ottenere fraudolentemente l'accesso a risorse, nazionali o comunitarie, di sostegno alle imprese e all'occupazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancgazz

    22 Dicembre 2012 - 17:05

    Ma se contiamo il danno fatto col terrorismo fiscale che ha visto almeno 50.0000barche lasciare i porti italiani con la crisi dell'indotto e dell'idustria nautica,idem per i suv ,idem per isoldi e le aziende che vanno all'estero ,idem per le aziende fatte fallire come minimo Befera e tutti i suoi compari dovrebbero esser licenziati con ignominia e presi a calci in culo. Ma questo è un paese di idioti ,di ladri e di imbecilli in economia come lo è Monti E stiamo a discutere Monti si Monti no,forse si ricandida!!

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    18 Dicembre 2012 - 15:03

    Duecento euro senza iva, duecentoquaranta con iva . Caro presidente Monti, (spero ancora per poco)se non dai al cittadino la possibilità di scaricare almeno in parte l'iva, anche per un caffè, l'evasione sarà sempre destinata ad aumentare. Non ci vuole un fenomeno per capirlo.

    Report

    Rispondi

  • cadocasa

    17 Dicembre 2012 - 21:09

    se sanno a quanta ammonta l'evasione dovrebbero sapere anche chi la fa senza andare in giro a "cercare"..per me sparano numeri a caso tanto per alzare polvere

    Report

    Rispondi

  • cadocasa

    17 Dicembre 2012 - 21:09

    se sanno a quanta ammonta l'evasione dovrebbero sapere anche chi la fa senza andare in giro a "cercare"..per me sparano numeri a caso tanto per alzare polvere

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog