Cerca

Le scelte dei partiti

Enel, Eni, Finmeccanica: in ballo tutte le nomine

Enel, Eni, Finmeccanica: in ballo tutte le nomine

Sono giorni di grande attesa. Il mondo dell'economia e della finanza (e quello della politica) sono in attesa delle nomine da parte di Renzi di importanti manager. Le poltrone da riempire sono quelle che contano: 'Eni, Finmeccanica, Enel e Terna. Entro il 12 aprile il Tesoro e la Cassa depositi e prestiti dovranno presentare la le liste per i consigli di amministrazione. Ma sono già tanti i no eccellenti che Renzi ha ricevuto. Tra questi rimbomba sicuramente quelli super eccellenti dell'amministratore delegato di Vodafone Vittorio Colao e quello di Luxottica Andrea Guerra. Il toto-nomine intanto impazza. Circolano da sempre il nome di Claudio Descalzi al posto di amministratore delegato dell'Eni, per la sotituzione di Fulvio Conti all'Enel sarebbe in pole position l'attuale amministratore delegato dell'Enel green power Francesco Starace o l'attuale direttore generale della Rai Luigi Gubitosi. Per le Poste, in pole position c'è Francesco Caio, a Terna viene dato come papanile Gubitosi. Per Finmeccanica rimbalza il nome di Franco Bernabè. Ci sono anche alcuni outsider come Matteo Del Fante, direttore generale della Cassa depositi e prestiti che viene dato attualmente come candidato alle Poste e Domenico Arcuri che oggi guida Invitalia e di cui si ipotizza un passaggio a Terna o a Finmeccanica. Si tratta solo di voci e di toto-poltrone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog