Cerca

Il piano

80 euro: il piano del governo, bonus Irpef con quoziente familiare

80 euro: il piano del governo, bonus Irpef con quoziente familiare

Novità in arrivo sul bonus da 80 euro. Secondo alcune indiscrezioni raccontate dal Corriere, per il prossimo anno il governo studia la possibilità di correggere il bonus con il cosiddetto "quoziente familiare". Secondo i rumors l'esecutivo avrebbe studiato un piano per estendere gli 80 euro anche a famiglie numerose sotto un certo reddito.

Cosa cambia - In questo momento gli 80 euro in busta paga vanno a chi guadagna meno di 26 mila euro lordi e nulla cambia se ha tante persone a carico oppure no. Dal prossimo anno, con la legge di Stabilità da approvare ad ottobre, la soglia potrebbe essere alzata per le famiglie che vivono con un solo stipendio a seconda del numero dei figli: il limite potrebbe salire a 31 mila euro con due figli a carico, a 40 mila con tre, a 50 mila con quattro.

Nodo coperture - La misura sarebbe già stata studiata a maggio scorso quando il decreto sullo sconto Irpef era arrivato in Parlamento per la conversione in legge. Alla fine non se ne era fatto nulla ma ha il vantaggio di non costare troppo, tra i 200 e i 300 milioni di euro l’anno. E, soprattutto, farebbe salire il numero delle persone coinvolte senza togliere il bonus a nessuno. Il discorso sarebbe diverso se, oltre al numero dei figli, si tenesse conto del reddito non personale ma dell’intera famiglia. Va ricordato comunque che al Tesoro hanno già grandi difficoltà nel trovare le coperture per l'attuale bonus, e ciò farebbe pensare che potrebbero non esserci quelle per un'ulteriore estensione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • motonica

    motonica

    27 Agosto 2014 - 11:11

    ma non vi pare che questi 80 euro hanno stancato ? basta stete facendo l'elemosina . guarda caso fatta propio prima delle elezioni siete viscidi .ma la cosa piu' brutta e' qhe questo popolo di caproni ci e' cascato. io dico che in un altro paese questi sarebbero tutti in cerca di un lavoro con le buone o con le cattive

    Report

    Rispondi

  • arwen

    25 Agosto 2014 - 09:09

    Ma ancora co' sta cialtronata? Non è servito a nulla e non servirà a nulla! Il bonus truffa doveva dare un shock al sistema economico, ipse dixit, dare liquidità alle famiglie e dare ossigeno al mercato. Infatti il risultato si è subito sentito, la spesa per alimentari, e non solo quella, continua a calare.......

    Report

    Rispondi

  • alfa553

    25 Agosto 2014 - 09:09

    Se mi votano regale 150 euro a tutti, persino ai ricchi e una piccola reanault ai pensionati compreso do serbatoio pieno, e una festa di compleanno a coloro che fanno 50 anni nell'anno della mia elezione. Va bene così?

    Report

    Rispondi

  • encol

    25 Agosto 2014 - 07:07

    Ad essere onesti è stata una furbata o meglio una presa per il culo destinata a milioni di lavoratori i quali, miopi ed anche un bel po' stupidi continueranno a votare e seguire il ganassa nazionale.

    Report

    Rispondi

blog