Cerca

Legge di stabilità

Tfr in busta paga da giugno 2015: sarà spalmato su sei mesi

Tfr in busta paga da giugno 2015: sarà spalmato su sei mesi

Il provvedimento sul Tfr in busta paga per rilanciare i consumi sarà già contenuto nella legge di Stabilità e secondo Affaritaliani.it anziché a gennaio partirà a giugno 2015. Matteo Renzi, infatti, ha bisogno di sei mesi per strutturare il meccanismo di garanzia e di finanziamento delle imprese con l'appoggio delle banche in modo che per le aziende sia a costo zero. Anche perché finora i Tfr dei dipendenti servono alle imprese come cassa per la liquidità.

Inoltre, la mensilità maturata ogni anno che va ad aggiungersi al monte Tfr sarà spalmata sul secondo semestre del 2015: ogni lavoratore dipendente che deciderà di usarla non potrà farsela erogare tutta insieme in un mese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    16 Ottobre 2014 - 07:07

    Bene ora abbiamo anche le BALLE A RATE.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    15 Ottobre 2014 - 23:11

    Ma piace tanto Berlusconi o Forza Italia: sono la stessa cosa, a dire il vero.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    15 Ottobre 2014 - 23:11

    Se foste stati così critici con Berlusconi, avremmo meno grane. Ricordate la lavagna alla trasmissione di Vespa;

    Report

    Rispondi

  • babbone

    15 Ottobre 2014 - 18:06

    Coglioni comunisti, il vostro compagno "renzino" vi aumento lo stipendio con i vostri soldi. Beneeeee.

    Report

    Rispondi

blog