Cerca

La polemica

Camusso: "Manovra, Monti non spaventi gli italiani"

Il segretario Cgil duro con il premier: "I conti non dipendono da chi vince le elezioni. Ci dica se sono in ordine o no"

Camusso: "Manovra, Monti non spaventi gli italiani"

Monti "non spaventi gli italiani". Continua il botta e risposta a distanza tra il premier e il segretario generale della Cgil Susanna Camusso. Dopo aver bacchettato più volte il sindacato rosso per la sua opposizione alle riforme del lavoro, il professore lunedì mattina da Omnibus ha lanciato l'allarme: "Manovra aggiuntiva? Non voglio farla, ma dipende come andrà il voto". "Monti non può sostenere che la manovra ci può essere o no a seconda di chi vince, il suo appare un messaggio minaccioso agli elettori", ha incalzato la Camusso a margine del convegno La Cultura del Lavoro"Benchè dimissionario - sottolinea - dovrebbe ricordarsi di essere il presidente del Consiglio, quindi dovrebbe rispondere su a che punto lascia i conti del Paesi. I conti o sono in ordine o non lo sono, non possono essere in ordine o in disordine in virtù del voto che deve essere libero".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • borotalco

    29 Gennaio 2013 - 10:10

    I conti non sono a posto grazie ai sindacati ed in modo particolare alla CGL, che gia hanno distribuito incredibili privilegi a pochi (vedi le pensioni baby) ed a se stessa (vedi legge Mosca)..a puri scopi clientelari..per non parlare del resto

    Report

    Rispondi

blog