Cerca

La banca rossa

Mps, condannati tutti i vertici: tre anni a Giuseppe Mussari

Mps, condannati tutti i vertici: tre anni a Giuseppe Mussari

Mps, tutti condannati. I vertici del Monte dei Paschi di Siena sono stati ritenuti colpevoli dal Tribunale della città in merito al filone d'inchiesta sul derivato Alexandria sottoscritto dall'istituto di credito per coprire il buco con l'acquisizione di banca Antonveneta. Dunque l'ex presidente della banca rossa, Giuseppe Mussari, è stato condannato a tre anni e sei mesi. Stessa sorte anche per gli altri due imputati: l'ex dg Antonio Vigni e l'ex capo area finanza Gianluca Baldassarri. Per tutti e tre l'accusa era di concorso in ostacolo alle funzioni dell'autorità di vigilanza; per gli imputati è stata decisa anche l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. L'accusa aveva chiesto 7 anni per Mussari e 6 per Vigni e Baldassarri.

La vicenda - Nel dettaglio i tre condannati sono stati considerati colpevoli di aver nascosto nella cassaforte personale dell'ex direttore generale di Mps il mandate agreement, ossia il contratto in cui venivano messi neri su bianco i termini di ristrutturazione di Alexandria con Nomura, così da evitare di iscrivere nel bilancio 2009 la perdita del derivato (costata alla nuova gestione dell'istituto circa 500 milioni di euro). Il contratto contribuì a creare il buco nei conti di Rocca Salimbeni, indebitatasi per l'acquisizione di Antonveneta. Il contratto occultato venne rinvenuto nel 2010 dall'attuale ad di Mps, Fabrizio Viola, nella cassaforte nell'ufficio privato di Vigni e fu poi subito consegnato alle toghe senesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelitocurto

    02 Novembre 2014 - 09:09

    sono sempre pochi gli anni che devono scontare,questi delinquenti dei pidioti , hanno rovinato tante famiglie. la pena che gli e stata inflitta e troppo esegua,in piu' ci vorrebbe la confisca dei beni di loro e tutto il PD, questa sarebbe giustizia sociale

    Report

    Rispondi

  • Nanni60

    01 Novembre 2014 - 13:01

    ....i soldi sono spariti....le condanne ci sono.... sbagliate...e i risparmiatori tutti piangono!!!

    Report

    Rispondi

  • quidam60

    01 Novembre 2014 - 12:12

    Premesso che io avrei dato loro TRENTANNI; adesso voglio vedere chi andrà in galera. E' la solita storia all'italiana: avete mai visto un "ricco" in galera? Ridicoli!

    Report

    Rispondi

  • RULI5646

    01 Novembre 2014 - 10:10

    Condanna "ROSSO LIEVE" per AMICI ROSSI che hanno RUBATO per BUONA causa. Dopo la SCANDALOSA SENTENZA De Magistris bisogna che qualche Magistrato Progressista certifichi con SENTENZA il "Reatino" di "BUONA RAPINA" applicabile SOLO a BUONISTI ROSSI che eviteranno così i FASTIDI x una condanna a tre anni con sospensione. INNOCCENTI e SANTI SUBITO ! Chi ruba al mercato 1 mela x fame IN GALERA x30 !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog