Cerca

La rilevazione

Cgil, solo un elettore del Pd su 4 la sostiene

Cgil, solo un elettore del Pd su 4 la sostiene

Un sondaggio dimostra come il distacco tra la Cgil e il Pd è sempre più forte. Solo un elettore del Pd su quattro scrive Ilvo Diamanti su Il Corriere della Sera. Una frattura molto più antica dei recenti scontri tra Susanna Camusso e il partito del rottamatore. E' anche precedente alle uscite del premier contro il posto fisso e contro quelle che ha definito le organizzazioni dei lavoratori "a tempo indeterminato". Dal 2009  a oggi la fiducia verso CIsl e Uil, tra i cittadini, è scesa dal 26% al 16%. Nei contronti della Cgil dal 35% al 22%.

Crollo di consensi -  Tra gli elettori del Pd i simpatizzanti della Cgil sono circa il 25%, nel 2012 erano però il 53%. Oltre il doppio. Nel 2009 il 60%. Una fiducia che è crollata con l'ascesa di Renzi.  Ma questo, osserva Diamanti, è accaduto anche perché la base dle partito si è allargata aprendosi anche al centro e al centrodestra. Ha assorbito Scelta Civica e l'Udc. Ma anche Ncd e ha intercettato anche alcuni elettori dentro le fila di Forza Italia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kosimo

    02 Novembre 2014 - 12:12

    è così, ma questo non significa che disoccupati e dipendenti del settore privato hanno fiducia in Renzi e nel Pd

    Report

    Rispondi

blog