Cerca

Stretta del fisco

Multe in arrivo per i negozianti senza pos

9
Multe in arrivo per i negozianti senza pos

Il primo luglio scorso è scattato l'obbligo per commercianti e liberi professionisti di avere e usare il Pos per i pagamenti superiori a 30 euro. La misura non è fin qui stata accompagnata da sanzioni per chi si è rifiutato di adempiere all'obbligo. Ma ora, con la legge di stabilità, il governo intende cambiare passo, con la previsione nel testo di multe per quei negozianti che ancora sono sprovvisti delle apparecchiature per i pagamenti elettronici. 

L'intento del ministero dell'Economia è di valutare la possibile introduzione di sanzioni o interdizioni in caso di inadempienza. Nonostante l'obbligo, sono ancora pochi i commercianti e i professionisti che si sono messi in regola. L'introduzione di un pos potrebbe, tra l'altro, far risparmiare sui costi fissi, come sostiene Cristina Bartelli su ItaliaOggi: «Il costo fisso si aggira intorno ai 2-5 euro mensili per una spesa annuale intorno ai 25-60 euro; mentre le apparecchiature più tradizionali costano in media 10-15 euro al mese, per un esborso annuale di 120-180 euro». A questi vanno, poi, aggiunti i costi variabili che sono legati ai volumi delle transazioni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    09 Novembre 2014 - 09:09

    Ottimo. Paghiamo troppe imposte perch>é siamo in pochia pagarle. Troppi evasori piccoli e grandi (cfr. Berlusconi),

    Report

    Rispondi

  • gisella_1956

    08 Novembre 2014 - 16:04

    le spese annue diventeranno 25-60 euro più 120-180 euro pensateci bene perché sotto i 30 euro si dovra fare la ricevuta registratore di cassa più pos vedete voi

    Report

    Rispondi

  • peppefreddi

    08 Novembre 2014 - 11:11

    La sinistra tassatrice non si smentisce mai.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media