Cerca

La riforma

Il canone Rai sarà nella bolletta della luce

Il canone Rai sarà nella bolletta della luce

Il canone della Rai si pagherà meno ma lo pagheranno tutti. E' l'obiettivo della riforma di Matteo Renzi che vuole far pagare il canone insieme alla bolletta della luce. In questo modo a viale Mazzini si garantirà un'entrata di 1 miliardo e 800 milioni di euro l'anno. Più o meno quanti la Rai ne incassa ora ma chiedendo agli italiani un importo inferiore agli attuali 113,50 euro, cifra uguale quasi per tutti. Si parla di un'ottantina di euro, divisi in diverse tranche all'interno della bolletta. 

Le prove - Come anticipato dal Messaggero continueranno ad esserci le fasce di esenzione e i bonus per i meno abbienti. La platea degli utenti si allargherà. Per non pagare la tassa bisognerà dimostrare di non possedere una tv o anche qualsiasi dispositivo (device) con cui sintonizzarsi sui programmi del servizio pubblico: tablet, ipad, smartphone, pc. L’evasione è stimata in oltre 450 milioni di euro.

I consumatori - Netta la bocciatura del Codacons: "Si tratta di una barbarie nei confronti degli utenti, e siamo pronti ad impugnare qualsiasi provvedimento in tal senso - afferma il presidente Carlo Rienzi - la legge afferma che tale imposta è dovuta da chi possiede un apparecchio adibito alla ricezione di radioaudizioni televisive, ma imporre al cittadino l'onere di dimostrare di non avere tali strumenti nella propria abitazione, pena l'addebito diretto in bolletta, appare un atto abnorme che finirà per complicare la vita ai cittadini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filomena1980

    09 Dicembre 2014 - 13:01

    Fanno bene tanto non ci crede nessuno che nel 2015 ci sia gente senza tv!!!! Adesso la finiranno i furbastri che non pagavano!!!!

    Report

    Rispondi

  • mentz

    21 Novembre 2014 - 21:09

    Poi ci scandalizziamo che all'estero ci chiamano "ladri"... AHo le inventano tutte per rubarci i soldi... Queste non sono tasse, sono soldi estordi con la forza. Se la Rai vuole soppravvivere diventasse paytv esattamente come in tutto il mondo, oppure se deve essere servizio pubblico che sia GRATIS !!!

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    21 Novembre 2014 - 16:04

    Visto che lo pago da 40 anni, giusto che lo paghino tutti, però ridurlo a metà per tutti.

    Report

    Rispondi

  • Nat1944

    21 Novembre 2014 - 14:02

    ......... e chi ha due contatori ENEL intestati a due persone diverse (moglie e marito) paga due canoni?? Visto che in questo modo chi è possessore di TV pagherà il canone, possibile che non si riesce anche a scovare i grandi evasori (paradisi fiscali ecc.) in modo da diminuire le tasse da chi le paga e pagato sempre mensilmente (lavorator e pensionati ecc.)? Solo così si vedrebbe la crescita!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog