Cerca

Retroscena

Il piano top secret di Germania e Olanda: "Pronte a lasciare l'Euro"

Il piano top secret di Germania e Olanda: "Pronte a lasciare l'Euro"

Un piano per uscire dall'Euro. L'ex ministro delle Finanze olandese Jan Kees Mininister de Jager, in carica fino al novembre del 2012, ha rivelato qualcosa di clamoroso. A quanto pare, il governo olandese, insieme alla Cancelleria tedesca, ha messo a punto piani di emergenza durante il picco della crisi della zona dell'euro che prevedono l'uscita di Berlino ed Amsterdam dalla moneta unica. Un team di avvocati, esperti di politica estera e di economisti sono stati messi al lavoro per studiare diversi scenari.

I piani di Germania e Olanda - Uno di questi, come racconta Affaritaliani, prevedeva la reintroduzione del fiorino: "Il team si è regolarmente riunito venerdì pomeriggio, ma potrebbe anche vedersi molto rapidamente nel caso in cui avessimo bisogno di prendere una decisione". Non solo, l'ex ministro ha anche rivelato come la Germania sia stata direttamente coinvolta, mentre altri paesi erano meno interessati: "Alcuni paesi considerano molto preoccupante il solo fatto che diversi scenari siano stati oggetto di discussione in Europa. È indicativo che non hanno fatto nulla. Siamo stati uno dei pochi paesi, insieme alla Germania, a discutere questi scenari. Abbiamo anche avuto un team Germania-Olanda". Il ministro delle Finanze Jeroen Dijsselbloem ha anche ammesso che il governo olandese è stato a un certo punto pronto alla "preparazione per lo scenario peggiore", dicendo: "Capi di governo, tra cui il governo olandese, hanno affermato: 'Vogliamo mantenere insieme l'euro e per mantenere l'euro come moneta unica'. Detto questo, abbiamo anche guardato che cosa accadrebbe se questo non si potesse fare". La Banca centrale olandese ha già ammesso di aver fatto alcuni piani di emergenza per un'uscita dall'euro. Insomma la solidità della moneta unica a quanto pare è sempre più a rischio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • postrader

    26 Novembre 2014 - 11:11

    ah aha

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    24 Novembre 2014 - 14:02

    Cruccolandia con l'euro si è arricchita sulle spalle degli altri aderenti all'UE. Ora se ne vuole uscire, alleluia!!! Il problema è "come". Sicuramente starà studiando un modo per fottersi un altro pochino, o tantino, di soldini. Sta agli altri impedire un'altra ruberia!!!

    Report

    Rispondi

  • edmann

    23 Novembre 2014 - 17:05

    articolo che non dice nulla

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    23 Novembre 2014 - 17:05

    Baden Powell, fondatore dei giovani esploratori di antica memoria, disse ''Estote parati'' (siate pronti, latino). Percio' i piani occorre sempre farli ma di essi pochi occorreranno. Non vedo l'utilità per questi due paesi: troppo piccoli di fronte ai colossi che vanno sempre più affermandosi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog