Cerca

Bilancio a rischio

Ue, Bruxelles promuove la legge di stabilità di Renzi con riserva: "A marzo verifiche su Italia, Francia e Belgio"

Ue, Bruxelles promuove la legge di stabilità di Renzi con riserva: "A marzo verifiche su Italia, Francia e Belgio"

L'Unione europea ha promosso con riserva la legge di stabilità varata dal governo Renzi. L'annuncio arriva direttamente da Bruxelles: la Commissione non avvierà procedure di infrazione contro l'Italia per il suo bilancio a rischio, anche perché "nel 2014 si sono verificate circostanze eccezionali". Tutto questo, però, a patto che Roma "continui nelle riforme". A marzo 2015 l'Ue procederà a un nuovo esame per Italia, Francia e Belgio.

La lettera di Padoan a Bruxelles - Poche ore prima dell'annuncio di Bruxelles, era stato reso noto il contenuto della lettera inviata dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ai vertici europei:  "Sono fiducioso che lo sforzo di riforma senza precedenti attualmente intrapreso dall'Italia sarà sostenuto con chiarezza dalle istituzioni europee", scriveva il ministro al commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici, e quello all’Euro e al Dialogo sociale, Valdis Dombroviskis. "Il debito italiano è più sostenibile rispetto a quello della maggior parte dei paesi dell'Unione europea", continuava Padoan sottolineando le "profonde riforme pensionistiche introdotte negli ultimi anni" a livello previdenziale e "la stretta sulle spese sanitarie". E poi c'è il Jobs Act, che "punta ad aumentare l'occupazione. Le norme influiranno anche sulla sostenibilità a lungo termine del sistema pensionistico, che è già uno dei più solidi grazie alla riforme del passato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    25 Novembre 2014 - 09:09

    Bruxelles fa bene a non fidarsi è un BALLISTA-

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    23 Novembre 2014 - 17:05

    L'pUE non si fida di Renzi ? Direi il contrario perché già ci si preparava ad una reprimenda per infrazione.

    Report

    Rispondi

  • doberman

    23 Novembre 2014 - 10:10

    A marzo nulla cambia , purtroppo si continua a peggiorare , lo sanno benissimo gli addetti al lavoro e già avranno un'altro piano alternativo , uno de tanti che nulla risolve ma peggiora , tasse tasse tasse

    Report

    Rispondi

  • arwen

    23 Novembre 2014 - 10:10

    Come a dire, a noi nn ce la racconti, per ora te la facciamo passare xchè la commissione è in assestamento, ma poi rifacciamo i conti. Inutile dire che, come al solito, i conti non torneranno!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog