Cerca

Il libro

L'economista de Palma: "Investire sul capitale umano per uscire dalla crisi"

L'economista de Palma: "Investire sul capitale umano per uscire dalla crisi"

"Why human capital is important for organizations" nasce da un sogno, da una idea di un giovane pugliese esperto dihuman capital management, Davide de Palma. "E' bello pensare e sapere che l’editore più importante del mondo la Palgrave MacMillan ha pubblicato questo lavoro, dando lustro e valore ad un lavoro nato e sviluppato in Italia nel sud Italia a Bari", racconta l'autore che domani, sabato 29 novembre, lo presenterà nella sede universitaria di Bergamo, l’ex convento di Sant'Agostino, insieme al professor Tiraboschi. "Tutto si è sviluppato dall'incontro di persone, studiosi e professionisti che vivono e lavorano in diverse parti del mondo ma che pongono come riflessione cardine del loro lavoro l’interpretazione della gestione del capitale umano nei contesti organizzativi", spiega de Palma. "Uomini e donne che si sono riunite intorno ad un progetto nato nel 2011 come un blog ma trasformato in un sito e in un progetto di sviluppo del capitale umano visto in un’ottica di Social Collaboration, dashumankapital.com".

Il libro - Il libro si compone di undici capitoli che trattano alcune delle questioni più importanti nel campo di gestione dei dipendenti con l'obiettivo di essere uno strumento prezioso nei processi di reclutamento e di orientamento professionale per aiutare i candidati svolgere al meglio e per aiutare le organizzazioni a gestire e migliorare le loro risorse umane. Si va dal rimodellamento della visione aziendale per concentrarsi sull’uomo a livello sociale, all’utilizzo del reddito minimo universale come fattore di decostruzione del mercato; dalla "fatica" e dalla competitività alla figura del "capo".

Il PPP - Nel capitolo 9 Davide de Palma si concentra sul Performance People Plan (PPP), uno strumento creato con lo scopo di aiutare nell’analisi giornaliera la gestione delle persone nelle aziende. Il PPP è uno strumento che sfrutta le diverse metodologie: interviste, griglie, l'indice e analisi dei dati. Lo scopo è quello di creare un sistema che consenta organizzazioni a muoversi verso il futuro e vincere le sfide del mercato. La maggior parte della lettura scientifica supporta l'ipotesi che per progettare e mantenere contesti organizzativi “vincenti” bisogna stimolare e valorizzare la creatività delle persone e all'innovazione e questi sono alcuni dei vantaggi più importanti che grazie al PPP possono esser realizzate grazie all’utilizzo della Social Intelligence, sviluppata attraverso i processi propri dello Human Capital Management. Il PPP fornisce informazioni su ciò che la società ha fatto, sta facendo, e farà e aiuta ad andare oltre il presente entrando nel proprio futuro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog