Cerca

i calcoli

Benzina, crolla prezzo petrolio, partono ribassi

Benzina, crolla prezzo petrolio, partono ribassi

Il crollo del prezzo del petrolio spinge al ribasso anche quello dei carburanti. La prima è l’Eni che, stando alle rilevazioni di Quotidiano Energia, ha tagliato di 1,5 centesimi al litro i prezzi sia della benzina che del diesel. Le medie nazionali “servite” della benzina e del diesel raggiungono adesso, rispettivamente, 1,713 e 1,641 euro al litro (Gpl a 0,691). Le “punte” in alcune aree sono per la verde fino a 1,774 euro, il diesel a 1,696 e il Gpl a 0,711. Secondo quanto risulta da un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità “servito”) va oggi dagli 1,688 euro di Eni agli 1,713 di Q8 (no-logo a 1,550). Per il diesel si passa da 1,612 euro di Eni a 1,641 di Tamoil (no-logo a 1,460). Il Gpl, infine, è tra 0,669 euro di Shell e 0,691 di IP (no-logo a 0,657).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • acstar

    03 Dicembre 2014 - 10:10

    Il governo guadagna troppo con questi cali ! ma io li ho fregati da tempo: vado in giro con una macchina ibrida che fa 25 km con un litro! per ora "combatto" così i governanti!

    Report

    Rispondi

  • sassaraalessio

    30 Novembre 2014 - 09:09

    da 110 dollari a 69 la percentuale di calo del greggio e' pari al 30% circa. la benzina oggi (da noi 1.65) deve costare 1.15 circa. Ora o sono dei coglioni chi compra il petrolio all'eni o alla bp o,come credo, le riserve trimestrali non abbassano il prezzo per maggiori profitti. dovrebbe calare il prezzo dell'energia.... cari di libero ogni tanto scrivete la verita' senza leccare il culo ai poten

    Report

    Rispondi

  • realityman17m

    29 Novembre 2014 - 23:11

    E SEMPRE UN FURTO , IL BARILE E STATO IN PRATICA RIBASSATO DEL 50%, MA PER QUESTO GOVERNO "FANTASMA" IL CALO VALE IN MEDIA 1,5 CENTESIMI....E NON AGGIUNGO ALTRO.

    Report

    Rispondi

  • eden

    29 Novembre 2014 - 21:09

    Gli aumenti consistenti vengono applicati il giorno dopo, i ribassi seguono a distanza di giorni con cifre irrisorie; devo pensare che il governo sia colluso?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog