Cerca

I cambiamenti

Poste italiane, cambia tutto: ecco le novità introdotte dalla legge di Stabilità

Poste italiane, cambia tutto: ecco le novità introdotte dalla legge di Stabilità

La legge di Stabilità introdurrà importanti novità anche per le Poste italiane: come annuncia La Stampa, in attesa della privatizzazione del 40% del capitale del gruppo, da cui lo Stato potrebbe guadagnare fino a cinque miliardi di euro, tornerà la posta ordinaria (a 1 euro a lettera) e sarà ideata la posta super-prioritaria, che varrà anche tre euro a missiva. I postini, inoltre, consegneranno le missive a giorni alterni.

Le novità sulla consegna - Il recapito sarà infatti alleggerito: la consegna della posta, che oggi avviene teoricamente dal lunedì al venerdì, in futuro sarà effettuata a giorni alterni, sino ad un massimo di quarto del territorio nazionale. E tra le ipotesi, si parla anche di graduare la frequenza in base al numero di abitanti: nei grandi centri potrebbe essere confermata la consegna quotidiana, e poi a scalare verrebbe diradata mano a mano che si riduce il bacino di utenza. Intanto l'azienda ha già smentito le stime della Cisl, che parlava di circa 20 mila esuberi già in programma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fatti neri

    01 Febbraio 2015 - 16:04

    il bancoposta è nato con lo sportello dedicato e un tasso del 1,50% mentre oggi questo non esiste più come non esiste più alcun interesse a favore.........e senza un servizio pomeridiano. belle fregature!

    Report

    Rispondi

  • lorenvet

    13 Dicembre 2014 - 20:08

    I miei genitori i scrivevano dalla Sardegna alla Toscana e viceversa negli anni '50 e il giorno dopo le lettere arrivavano sempre. Bel progresso abbiamo fatto!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    13 Dicembre 2014 - 15:03

    Passera e Sarmi sono riusciti a portare le Poste Italiane a livelli competitivi, spero, che il parolaio Renzi non faccia danni !

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    13 Dicembre 2014 - 15:03

    Nel frattempo , se vuoi comprare uno smart phone, un libro, un gratta e vinci, un biglietto per il teatro , vai alla'ufficio postale dietro casa mia. La ciccciona incollata alla sedia ti accontenta in un attimo. Se invece devi fare un pagamento o, peggio, spedire un pacco, allora preparati ad affrontare una coda di ore.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog