Cerca

Crisi monetaria

Russia, con il rublo ai minimi storici prezzi stracciati e assalto ai negozi

Russia, con il rublo ai minimi storici prezzi stracciati e assalto ai negozi

Come annunciato da Edward Luttwak, il controverso analista americano di geopolitica ed intelligence, l'economia sta fermando Putin. La situazione è allarmante e con il crollo del rublo si scatena un assalto ai negozi. A causa del forte deprezzamento della moneta russa rispetto alle altre valute, molti prodotti risultano più convenienti in Russia, che non in Kazakistan o Bielorussia. Ed è proprio da Paesi come Kazakistan, Bielorussia e altre repubbliche ex sovietiche, che arrivano il maggior numero di acquirenti. L'unica mossa di copertura per il momento applicata è la sospensione delle vendite di alcune merci. Dalle varie concessionarie di auto straniere è arrivato tale stand-by, così come ha anche, ordinato la Apple per i suoi prodotti. Insomma per qualcuno questa crisi è un vero miracolo di Natale, ma mentre le opinioni dei cittadini si dividono, Vladimir Putin, continua a rimanere in silenzio. Le uniche parole di conforto che testimoniano una possibile ripresa, arrivano dal primo ministro russo, Dmitri Medvedev: "La Russia dispone delle risorse monetarie necessarie per arrestare la crisi determinata dal crollo del rublo, senza minare i principi dell'economia di mercato. Lo sapete, il Paese dispone delle risorse monetarie necessarie per raggiungere i suoi obiettivi economici. E anche gli strumenti di mercato indispensabili per garantire la domanda corrispondente". Intanto però il rublo continua a precipitare e dollari, euro e yuan, iniziano a scarseggiare nelle banche russe. In alcune banche minori a Chelyabinsk, le valute straniere sono già finite e i rappresentanti degli istituti di credito ritengono "improbabile che tali valute ritornino nelle prossime 24 ore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino.vaccara

    19 Dicembre 2014 - 12:12

    Tutti pensano che l'economia russa si basi solo sul petrolio e sul gas. Niente di più sbagliato. La Russia con quello sterminato territorio che è la Siberia ha ben altre potenzialità. Ancora non si è neanche cominciato a sfruttare la Siberia. Quando lo si farà ci saranno risorse enormi per tutta la federazione Russa. Questo Putin lo sa bene ed infatti non è minimamente preoccupato della crisi!

    Report

    Rispondi

    • the_illinois_enema_bandit

      05 Agosto 2015 - 21:09

      il solito "benaltrismo". La Russia ha solo risorse naturali e corruzione. Per passatempo buttano giù aerei civili e fanno finta di non fare la guerra. Il petrolio è a 45 dollari amigo. La Russia sta con le pezze al culo. Si mettessero a lavorare invece di invadere i vicini.

      Report

      Rispondi

  • JamesCook

    18 Dicembre 2014 - 13:01

    c'è poco da ridere con tali bestie e bestialità dei politici italiani in economia mondiale.Salvini poi pensa che il mondo fuzioni come il mercato di Monza e Lissone........... non posso credere che un elemento così rozzo possa guidare una nazione come l'Italia

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    18 Dicembre 2014 - 08:08

    obama è il tipico imbecille giunto al potere solo perche la sua gente lo ha votato e poi si è subito dopo pentito . ha il coraggio dei lattanti senza la mamma .

    Report

    Rispondi

  • egenna

    18 Dicembre 2014 - 06:06

    Giornalisti bugiardi e venduti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog