Cerca

La decisione

Bankitalia commissaria la Popolare dell'Etruria, la banca del padre di Maria Elena Boschi

20
Maria Elena Boschi

E' stata commissariata la Banca Popolare dell'Etruria: la decisione è stata presa da Bankitalia. I commissari nominati sono Riccardo Sora e Antonio Pironti. Inoltre, nel consiglio di sorveglianza sono stati nominati Paola Leone, Silvio Martuccelli e Gaetano Maria Giovanni Presti. Tra le ragioni della decisione presa dalla Vigilanza di Palazzo Koch, stando alle indiscrezioni, ci sarebbero aspetti relativi alla patrimonializzazione dell'istituto. Il commissariamento è uno smacco per la famiglia Boschi: il vicepresidente dell'istituto, infatti, è Pier Luigi Boschi, papà di Maria Elena, ministro per la Riforme.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianniob

    13 Febbraio 2015 - 07:07

    mi sovviene una vecchia barzelletta, che parla di una avvenente ragazza che arricchisce la famiglia facendo un "certo" mestiere. Il mondo della politica (soprattutto da Monti in poi) è un enorme puttanaio

    Report

    Rispondi

  • natalinogiarrocco

    12 Febbraio 2015 - 18:06

    Ci penserà Renzi al salvataggio

    Report

    Rispondi

  • allianz

    allianz

    12 Febbraio 2015 - 13:01

    Com'è che il venditore di pentole e carabattole varie sta facendo una legge per le Banche Popolari?Com'è che il rendimento delle azioni della Banca Popolare DELL'Etruria sono lievitate verso l'alto?Com'è che NESSUNO INDAGA sulle strane manovre per eliminare la parte indebitata e conservare la parte sana? Mi sembra strano,il fatto che abbiano fatto ministro la figlia del banchiere.Che giri ci sono?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media