Cerca

Ossigeno

Grecia, Angela Merkel incontra per la prima volta Alexis Tsipras a Bruxelles

Grecia, Angela Merkel incontra per la prima volta Alexis Tsipras a Bruxelles

"La Germania è pronta, ma va detto che la credibilità dell'Ue dipende dal rispetto delle regole e dall'essere affidabili". Angela Merkel accoglie Alexis Tsipras a Bruxelles con una carezza in un pugno e per il greco vale più di un'apertura: "L'Ue cerca sempre il compromesso, questo è il suo successo" ha aggiunto la Cancelliera.

Speranze - Con i negoziati per la crisi in Ucraina a Minsk durati più del previsto, il vertice informale è cominciato con un paio d'ore di ritardo. Ma prima di entrare, la Merkel sembrava già più morbida del solito con i greci: "Vedremo quali proposte farà Atene, saranno discusse all’eurogruppo lunedì (16 febbraio) quindi abbiamo ancora qualche giorno". È stato il debutto nel Consiglio europeo per Tsipras, accolto con calore dai 28 capi di stato. Matteo Renzi si è anche lanciato in un abbraccio, portando il collega greco a sedersi accanto a lui. Niente cravatta per lui, ma spirito: "Fiducioso" ha detto Tsipras.

Ossigeno - La stampa tedesca ha riportato che la Bce ha aumentato a 65 miliardi, dai 59,5 precedenti, la disponibilità di liquidità per la Grecia grazie al meccanismo di Emergency Liquidity Assistance. Notizia confermata da funzionari greci contattati da Reuters: "Abbiamo ottenuto la somma richiesta". L’Ela è l’unica fonte di liquidità a disposizione delle banche greche dopo che la Bce ha sospeso la deroga che consentiva di accettare i titoli di Stato di Atene come collaterali nonostante il rating spazzatura. La sospensione della deroga è stata successiva alla decisione del governo Tsipras di non trattare più con la ’troikà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni modena

    13 Febbraio 2015 - 09:09

    basta puntare i piedi piu' di lei e si ammorbidisce .continua cosi e ricordale che anche lei deve fare molti compiti , un bilancio corretto , con dentro i debiti dei landers e le spese per le pensioni , che lei dimewntica sempre di scrrivere a bilancio . forse per poter dire a renzi , "" vedi quanto siamo bravi ""?

    Report

    Rispondi

  • bernardroby

    13 Febbraio 2015 - 07:07

    Ma dove e finito il rottamatore , che diceva : adesso basta inginocchiarsi davanti all'Europa , adesso ci penso io , e no perche se no adesso mi inc....zzo , allora dopo gli faccio vedere io alla Germania . PAGLIACCIO !

    Report

    Rispondi

blog