Cerca

Lavoro perso

Jobs Act, le nuove regole sul sussidio di disoccupazione e congedo parentale

Jobs Act, le nuove regole sul sussidio di disoccupazione e congedo parentale

Il decreto sulla riforma del lavoro del governo Renzi, varato dal Consiglio dei ministri il 20 febbraio, introduce nuove regole per lavoratori e datori di lavoro con l'intenzione di agevolare nuove assunzioni, riducendo però alcune tutele.

Disoccupazione - Parte la Naspi, il sussidio per i nuovi disoccupati che hanno versato contributi per almeno 13 settimane negli ultimi quattro anni. Il sussidio dovrà essere pari alla metà delle settimane per le quali si sono versati i contributi. Una volta scaduto il periodo di Naspi, sarà riconosciuto un assegno di disoccupazione con il sistema Asdi - in sperimentazione per il 2015 - per un massimo di 6 mesi.

Maternità - I lavoratori con figli potranno ottenere i 6 mesi massimi di congedo parentale fino ai 12 anni di età del figlio (anziché 8 come in precedenza). Passa a 6 anni di età il limite entro il quale il congedo facoltativo viene retribuito al 30%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausto.frattina

    25 Febbraio 2015 - 20:08

    Bene peri precari e anziani senza tutele e prossimi alla pensione

    Report

    Rispondi

  • allianz

    21 Febbraio 2015 - 15:03

    E per gli ultracinquantenni?Calci nei co***ni?

    Report

    Rispondi

blog