Cerca

Il trucco

Assicurazioni auto, le fregature dietro le offerte di polizze gratuite con l'acquisto di automobile nuova

Assicurazioni auto, le fregature dietro le offerte di polizze gratuite con l'acquisto di automobile nuova

Sono sempre più frequenti le offerte di polizze Rc auto gratuite quando si acquista una nuova automobile. Da uno a tre anni, gli omaggi si sprecano, ma i regali non li fa neanche Babbo Natale. L'Ivass, l'autorità che vigila sulle assicurazioni, ha messo in guardia i clienti delle concessionarie visto che spesso al termine del periodo promozionale, a causa delle modalità con cui le polizze vengono offerte (contratto a 'libro matricola' non intestato al singolo assicurato) e delle loro caratteristiche (formula con franchigia, anziché con la tradizionale formula Bonus-Malus), gli assicurati possono perdere i benefici della classe di merito acquisita prima dell'offerta. Il discorso si applica anche con il famoso "Decreto Bersani" che permette di ereditare la classe di merito in famiglia. Il rischio concreto è di perdere tutto.

Come evitare - L'Ivass consiglia quindi di raccogliere informazioni dettagliate sulla conclusione del periodo di offerta. Ci deve sempre essere un attestato di rischio. Può essere utile consultare un assicuratore di fiducia che ci aiuterà a capire anche se la polizza offerta "gratuitamente" è con formula bonus-malus o "a franchigia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog