Cerca

Ciao Italia

Pirelli ai cinesi: firmata l'intesa. Tronchetti resta

Pirelli ai cinesi: firmata l'intesa. Tronchetti resta

China National Ture & Rubber (Cnrc) controllata della cinese ChemCina, Camfin e gli azionisti di Camfin hanno firmato un accordo vincolante per una partnership industriale di lungo termine relativa a Pirelli & C Spa. È quanto si apprende da un comunicato Camfin. La partnership, si legge in una nota «rafforza i piani di sviluppo di Pirelli, rafforza il presidio di aree geograficamente strategiche e consente il raddoppio dei volumi nel segmento Industrial (da circa 6 milioni a circa a 12 milioni di gomme) attraverso la futura integrazione delle attivita tyre nel segmento Industrial di Cnrc e di Pirelli. L’accordo prevede l’acquisto della partecipazione detenuta da Camfin nel capitale azionario di Pirelli, il contestuale reinvestimento da parte di Camfin di una parte dei proventi della vendita. L’acquisto sarà effettuato tramite una società italiana di nuova costituzione (Bidco) che sarà indirettamente controllata da Cnrc in partnership con Camfin attraverso due società italiane di nuova costituzione.

L’operazione prevede la nomina del Presidente da parte di CNRC e la permanenza di Marco Tronchetti Provera quale CEO di Pirelli. Sede e know-how di Pirelli saranno mantenuti in Italia: previste maggioranze rafforzate per autorizzare lo spostamento dell’Headquarters e il trasferimento a terzi del know-how Pirelli. Il completamento dell’operazione è subordinato alle condizioni tipiche di un’operazione di questo tipo ed è atteso nell’estate del 2015, dopo l’approvazione da parte delle autorità antitrust e delle altre autorità competenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    23 Marzo 2015 - 10:10

    Un altro pezzo che se ne va.....

    Report

    Rispondi

blog