Cerca

Consigli pratici

Expo, la guida per comprare il biglietto giusto

Expo, la guida per comprare il biglietto giusto

Ci sono principalmente due modi per comprare a prezzi scontati i biglietti che permettono l' ingresso a Expo 2015. Il primo prevede l' iscrizione al Partito democratico milanese, ma solo se si ha meno di 30 anni, il secondo richiede rapidità e una certa dimestichezza con il web. Essendo i lettori di Libero distribuiti su tutto il territorio nazionale, ci concentriamo sull' acquisto via internet. La rapidità di cui abbiamo accennato è necessaria perché gli sconti sono applicabili a chi compra il ticket entro il 30 aprile. Dal 1 maggio, data dell' apertura dell' esposizione universale dal titolo "Nutrire il pianeta", si pagherà prezzo pieno. È attiva una rete di rivenditori autorizzati (negli aeroporti di Bergamo, Bologna, Milano, Venezia, Roma e Napoli, negli Infopoint Expo presenti in diverse stazioni ferroviarie italiane oltre all' Expogate di Milano e in altri punti d' interesse turistico) e una di subrivenditori, come il Pd milanese, unico partito politico presente nella lista. Ma internet (www.expo2015.org) resta l' opzione più comoda per quanti vogliono studiarsi con attenzione il papello che il marketing di Expo si è inventato per venire incontro alle più disparate esigenze: una quarantina di voci con due opzioni per quasi tutte, che raddoppiano se si aggiunge anche il blocco scontato. Ci vuole tempo e pazienza per scorrerle tutte, fretta per usufruire degli sconti: una contraddizione tutta italica. È vero che i biglietti sono acquistabili dallo scorso settembre ma è altrettanto vero che dell' esposizione universale, in quanto tale e non solo legata alle notizie provenienti da Palazzo di giustizia, si parla, praticamente. 

.
Gli sconti. Ancora per cinque giorni si possono prenotare i biglietti con una riduzione sul prezzo che arriva al 20% (circa). Esempio di un adulto (più di 14 anni) che abbia le idee chiarissime e voglia acquistare l' accesso al sito espositivo per un giorno ben preciso: il prezzo pieno (cioè dopo il primo maggio) è di 34 euro, quello scontato (cioè prima del primo maggio) di 27. Nessuno sconto è invece previsto per il bambino che si aggiunge al "Family pack", cioè quel pacchetto che prevede 1 adulto e 1 bambino (famiglia A), 2 adulti e 1 bambino (B), 1 adulto e 2 banbini (C) o (D) 2 adulti e 2 bambini (ci scuserete la complicazione ma siamo cronisti e riportiamo): si paga comunque 10 euro, oltre al Family pack che varia a seconda della composizione familiare sopra descritta; il pacchetto famiglia sì che invece può usufruire della riduzione del prezzo.


Niente sconti per il biglietto serale: 5 euro.
In sintesi i prezzi dei biglietti dipendono della categoria del visitatore, dal fatto che si scelga una data fissa o aperta e il costo di riferimento è di 39 euro. Ci sono riduzioni per famiglie, gruppi, over 65, se si aquistano biglietti per due giorni consecutivi o abbonamenti per due o tre giorni random mentre i bambini sotto i 4 anni e accompagnatori di persone disabili entrano gratis.
Un adulto che voglia entrare per tre giorni senza voler fissare date può acquistare un abbonamento da 105 euro (35 euro a giornata contro i 39 a prezzo pieno con data aperta).
A questo punto si può pensare al "Season pass", che prevede anche l' accesso attraverso varchi dedicati: con 115 euro (senza sconto per chi acquista prima del primo maggio) si può entrare quando si vuole fino a chiusura, a fine ottobre, dell' Expo. In arrivo l' Esposizione universale di Milano Esistono decine di combinazioni e tariffe in base alle più diverse situazioni personali e familiari. E se si acquista il ticket prima del 1° maggio si paga il 20% in menoTutti in fila per visitare Expo Ecco la guida al biglietto giusto.

Antonio Spampinato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • laghee

    27 Aprile 2015 - 17:05

    etano 27 Aprile 2015 - 13:01 hai mille ragioni !!!!

    Report

    Rispondi

  • etano

    27 Aprile 2015 - 13:01

    Con tutta la feccia marcia, maleodorante e delinquente composta dagli invasori extracomunitari e rom non ci penso nemmeno ad andare all'expo di Milano. Preferisco andare allo zoo safari almeno lì le bestie sai che ci sono ma controllate e sorvegliate.

    Report

    Rispondi

    • leonefrancesco86

      27 Aprile 2015 - 14:02

      ti assicuro che non è così... al massimo è come la disegnano!! Fin quando gli stessi Italiani sono contro l'italia dove vogliamo andare!!!

      Report

      Rispondi

blog