Cerca

La grana pensioni

Pensioni, e l'ipotesi di rimborsare solo gli assegni più bassi

Pier Carlo Padoan

Pier Carlo Padoan

Stasera nella riunione del governo Matteo Renzi deciderà se decidere stesso domani cosa fare sulla rivalutazioni delle pensioni dopo la sentenza della Consulta. L'obiettivo è quello di ridurre al minimo l'impatto sui conti pubblici. Per questo nonostante  la Corte abbia bocciato il blocco dell' indicizzazione deciso dal governo Monti per il 2012-2013 per gli assegni superiori a 3 volte il minimo (1.443 euro lordi nel 2012), non verrà restituito tutto il mancato adeguamento a tutti gli aventi diritto.

Le ipotesi - Il governo ha preso in considerazione varie ipotesi: una prevede di escludere dalla restituzione degli arretrati maturati le pensioni superiori a 5 volte il minimo (2.405 euro nel 2012), che erano circa un milione. Come scrive il Corriere della Sera "Il rimborso sui restanti 3 milioni di assegni, quelli fra tre e cinque volte il minimo, avverrebbe con un meccanismo a scalare, che si azzererebbe al superamento delle 5 volte il minimo". Troppo onerosa per i conti dello Stato l'ipotesi di un rimborso totale per farsce d'importo, anche per quelle più ricche. Il nodo che il governo deve sciogliere è quello di rispettare la sentenza della Corte Costituzionale minimizzando l'impatto sui conti pubblici il più possibile. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SiamologiciPerdiana

    25 Maggio 2015 - 17:05

    7,4 MILIARDI BUTTATI PER ALITALIA, PER I PENSIONATI DERUBATI SI VUOLE DARE UN BONUS MISERABILE ! BRAVI RENZI E PADOAN, DOVRESTE VIVERE VOI CON QUANTO LASCIATE AI PENSIONATI !!!

    Report

    Rispondi

  • gioacchino1

    gioacchino1

    21 Maggio 2015 - 10:10

    la Costituzione impone di rivedere la spesa pubblica se troppo alta e pure... spesa malissimo. tagliare e non mettere altre tasse siamo già ben oltre il limite massimo psicologico ossia il 25% e non dire che tagliare la spesa è macelleria sociale prima si inizia dalle spese materiali, poi gli esuberi (macelleria sociale è stata fatta durante le promesse di assunzione...) altrimenti salta tutto.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    19 Maggio 2015 - 08:08

    Non c'è trippa per gatti..La coperta è troppo corta....Insomma:NON ABBIAMO I SOLDI.E allora andatevene a fanc**lo.

    Report

    Rispondi

blog