Cerca

Un altro buco nei conti dello Stato

Medici, specializzazioni non riconosciute: rimborsi da 4 miliardi di euro

Medici, specializzazioni non riconosciute: rimborsi da 4 miliardi di euro

Dopo la mazzata della Consulta sul blocco delle pensioni e lo stop all' Iva rovesciata (la reverse charge) da parte dell' Ue che ha provocato un buoco di oltre 700 milioni, si apre un' altra falla nelle casse dello Stato. Ad aprirla sono le decine di migliaia di medici che chiedono il riconoscimento del compenso per gli anni di specializzazione passati in corsia e che hanno portato palazzo Chigi in tribunale. Il punto, come riporta il quotidiano Il Giorno, è che l'Italia ha tardato ad adeguarsi alle direttive europee (che prevedevano borse di studio e precisi percorsi di specializzazione), generando così una valanga di ricorsi relativi al periodo tra il 1982 e il 2006. Sono 50mila i camici bianchi che hanno già presentato ricorso, per un esborso totale per lo Stato che potrebbe arrivare a 4 miliardi di euro. I tribunali hanno già riconosciuto ai medici italiani 373 milioni di euro, di cui una cinquantina solo negli ultimi mesi. Soldi a carico dello Stato. Anche la politica si sta muovendo: sono stati depositati tre disegni di legge che propongono una transazione, valida però solo per chi ha già presentato ricorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    27 Maggio 2015 - 18:06

    Ma... a che punto stiamo con le partecipate? E gli amministratori delle abolite (per chi ci crede) province? E la burocrazia, e le spese? Parliamone!

    Report

    Rispondi

  • laghee

    27 Maggio 2015 - 17:05

    tutti questi "siluri" contro Renzi, avrebbero dovuto lanciarli prima che lui si comperasse , con gli 80 euro, le elezioni europee !!!! i 10 miliardi sperperati, avrebbero risolto molte delle grane che gli stanno piombando addosso !!

    Report

    Rispondi

  • pinodipino

    27 Maggio 2015 - 12:12

    È' UNA GUERRA ormai tutti i giorni ci sono tre o quattro " siluri " contro Renzi, purtroppo la vera tragedia e' che tutti questi siluri sono contro gli Italiani e non contro il governo che di tutti questi soldi che mancano non ha alcuna responsabilità e deve solo riuscire a reperire le somme cosa pressoché impossibile, continuando così l'Italia andrà verso il fallimento poi sistemerà tutto Salvini

    Report

    Rispondi

    • wilegio

      wilegio

      27 Maggio 2015 - 18:06

      Macché Salvini! C'è il partito repubblicano: vedrai che roba!

      Report

      Rispondi

    • cegs49

      27 Maggio 2015 - 14:02

      No la guerra l'hanno dichiarata loro... a noi. Se si fanno cavolate per evitare di fare veri tagli alla spesa che impazza ( governata dai politici) l'unico risultato è quello di sentire un ministro della repubblica(Padoan) dire che la consulta prima di sentenziare doveva informarsi se il governo era d'accordo!! Diritto ? Giustizia ? l'importante è non disturbare il manovratore.

      Report

      Rispondi

blog